Praet, nuovo infortunio: già spedito a casa

TORINO – Era in dubbio e non è stato convocato per la partita di stasera contro il Galles, come lui out anche Eden Hazard, Mignolet, Denayer e Courtois. Il ct del Belgio, Martinez, non prende rischi con giocatori non al 100% e li rimanda a casa, visto che la sua Nazionale è già qualificata ai Mondiali, ma sul conto del granata c’è comunque preoccupazione: Dennis Praet, infatti, nell’allenamento di ieri mattina, prima che la squadra partisse per il Galles, ha sentito un dolore alla coscia. Non nel punto in cui lamentava un fastidio prima di lasciare Torino, ma in un’altra zona del muscolo. Dovuto, il nuovo affaticamento (si spera sia solo questo), al lavoro dei giorni scorsi con i suoi connazionali.

Toro, esami per Praet

Ecco perché il Toro, 10 giorni fa, sperava che non venisse convocato e che il giocatore continuasse il programma di completo recupero al Filadelfia. Adesso si dovrà valutare la nuova situazione. Praet è rientrato a Torino ieri sera e questa mattina sarà visitato dallo staff medico granata. Il trequartista di Juric, anche in maglia granata, sta continuando a evidenziare quella precarietà fisica che aveva fortemente penalizzato la sua esperienza in Premier: nei due anni trascorsi al Leicester, infatti, il belga saltò (tra tutte le competizioni) una ventina di partite per infortunio. La speranza, ovviamente, è che per lunedì prossimo, contro l’Udinese al Grande Torino, il belga possa essere a disposizione e che in seguito riesca a scendere in campo con continuità. Anche perché, in prospettiva futura, il suo eventuale riscatto costerebbe 15 milioni, mica poco: ecco perché sarà fondamentale nei prossimi mesi valutare la sua integrità fisica, visto che a livello tecnico-tattico non si discute.

Tutti gli approfondimenti sull’edizione di Tuttosport

Precedente Diretta Sinner Hurkacz/ Atp Finals 2021 streaming video Rai 2: orario 3^ giornata Successivo Immobile, avanti con il recupero: che forza in palestra

Lascia un commento