“Pjanic libero gratis: il Barcellona pronto a perdere una cifra super”

BARCELLONA (SPAGNA) – Il Barcellona, dopo aver accolto Aguero e Depay, prova a concentrarsi su un altro obiettivo ovvero le operazioni in uscita dei giocatori in esubero. Il club catalano deve far quadrare i conti per rispettare il fair play finanziario imposto dalla Liga, requisito imprescindibile per poter pensare di rinnovare il contratto di Messi nei parametri economici richiesti dalla federazione calcistica spagnola. Inoltre il ritiro del Barcellona comincerà il 12 luglio e Koeman darà priorità ai giocatori che rientrano nel suo progetto. Secondo Mundo Deportivo, dunque, il club blaugrana starebbe lavorando per liberarsi dei calciatori non graditi al tecnico olandese. Dopo le cessioni di Todibo e Konrad de la Fuente potrebbe concretizzarsi a breve il trasferimento di Junior Firpo al Leeds per una cifra vicina ai 15 milioni. Il Barcellona, inoltre, avrebbe dato anche il via libera a Pjanic e Umtiti. L’ex Juventus, dunque, potrebbe rescindere il contratto con il club spagnolo che, così facendo, si andrebbe a liberare di un ingaggio oneroso perdendo, però, 45 milioni. 

I club interessati a Pjanic e Umtiti

Umtiti non ha accettato subito la proposta in quanto la sua priorità è quella di restare al Barcellona ma Lione e Marsiglia si sono interessate alla situazione del centrale francese. Pjanic, invece, prima di accettare la rescissione del contratto, preferirebbe guardarsi intorno per cercare la soluzione migliore. Il centrocampista bosniaco potrebbe fare ritorno alla Juventus visto l’approdo di Allegri ma anche Inter e Psg si sono fatte avanti. La politica del Barcellona, dunque, è chiara. Laporta ha deciso di abbassare il monte ingaggi per dare spazio al rinnovo di Lionel Messi. 

Messi senza squadra, due club ci sperano

Guarda il video

Messi senza squadra, due club ci sperano

Precedente Mundo Deportivo: "Pjanic libero gratis. Juve, Inter e Psg in pole" Successivo Tonali ha accettato la riduzione di stipendio: sarà ancora rossonero

Lascia un commento