Piqué non si placa: “Italia favorita per la seconda volta ai rigori”

Il difensore del Barça prima elogia la Nazionale, poi parla di facilitazione grazie al sorteggio dei tiri dal dischetto

Stefano Carnevale Schianca

12 luglio – Milano

Non è bastata la finale e non è bastato il trofeo. Gerard Piqué, evidentemente, non ha ancora digerito l’eliminazione della Spagna in semifinale e nel giro di pochi giorni arriva la seconda stoccata da parte del difensore del Barcellona, questa volta dopo la finale vinta dagli azzurri a Wembley. Contro l’Inghilterra il lancio della moneta ha fatto partire nuovamente l’Italia per prima nei tiri dal dischetto, cosa che, a detta del giocatore, avrebbe favorito ancora una volta gli azzurri. La lotteria dei rigori talvolta può risultare ingiusta, ma in questo caso a premiare l’Italia è stata soprattutto la prestazione magistrale di Gigio Donnarumma, incoronato poi come miglior giocatore del torneo.

IL COMMENTO

—  

“L’Italia ha vinto meritatamente Euro 2020” esordisce così il centrale sul suo profilo Twitter, spendendo parole al miele per i ragazzi di Roberto Mancini: “Congratulazioni, la migliore nazionale di tutta la competizione. Certo, il fatto di aver tirato per primi ai rigori li ha aiutati di nuovo. Gli ha permesso di fallire un penalty, come contro la Spagna, e di rimanere ancora viva”.

Precedente L’album dei trofei del Mancio: ora è a quota 27 fra campo e panchina Successivo Il Cagliari è arrivato a Pejo: inizia il ritiro

Lascia un commento