Pazzini, il doppio ex: “Samp-Inter, sfida tra ‘vecchietti’ col vizio del gol. Inzaghi senza Lukaku gioca meglio”

Parla il bomber che nel 2010 avviò il Triplete nerazzurro con una doppietta alla Roma: “Campioni più forti, ma a Marassi sarà dura. D’Aversa trovi in fretta la quadra”

Giampaolo Pazzini è l’eroe dei due mondi di Sampdoria e Inter. Con i suoi gol ha fatto godere Marassi e Meazza, ma la doppietta che in fondo gli vale uno spazio nella storia dei due club è quella segnata in blucerchiato alla Roma il 25 aprile 2010 all’Olimpico. Una festa della Liberazione per l’Inter di Mourinho, che potè sorpassare in vetta i giallorossi volando verso lo scudetto che a sua volta portò al Triplete, ma anche per la stessa Samp, che grazie a quei tre punti centrò il playoff Champions.

Precedente Mattia De Sciglio, campione ritrovato grazie al mental coach e alla fiducia di Allegri Successivo Napoli-Juve, Spalletti ne convoca 21: ecco la lista completa

Lascia un commento