Napoli, quanti nodi sul mercato (compreso Osimhen). Serve chiarezza tra Adl e Spalletti

Molte valutazioni sono legate all’eventuale cessione della punta nigeriana, ma ci sono diverse situazioni da risolvere, come quella del portiere. Per prima cosa va però definito il rapporto tra presidente e allenatore

Il Napoli vuole chiudere bene la stagione, ma viaggia in pieno mercato. I sei gol al Sassuolo medicano un po’ di ferite, tuttavia i rimpianti resteranno enormi. Le parole di Mertens sono il manifesto del momento, un’amarezza profonda. Ma siamo dentro le strategie per la prossima stagione: il Napoli ha definito le operazioni Kvaratskhelia e Olivera, programmati in tempi non sospetti. Ora, per non smontare l’impalcatura ogni estate, l’augurio è che la vicenda De Laurentiis-Spalletti porti al naturale rispetto del contratto.

Precedente Il re degli agenti un giorno in Gazzetta: il Raiola-pensiero tra Ibra, Pogba, Balotelli e l’Italia che non va Successivo Chi è Rafaela Pimenta, l’avvocatessa che eredita l’impero Raiola

Lascia un commento