Napoli, garanzie di bonus da Osimhen e Insigne. Ma occhio ai piazzati…

Con Spalletti sulla panchina degli azzurri ci si aspetta un rendimento importante dal nigeriano. Il capitano è una certezza nonostante la questione rinnovo, mentre dietro Koulibaly…

Terminato il calciomercato possiamo finalmente analizzare, squadra per squadra, i punti di forza (e deboli) in chiave fantacalcistica delle partecipanti alla Serie A 2021-2022.

Via Gattuso, dentro l’esperienza di Spalletti. Dal mercato sono arrivati Juan Jesus (riserva della coppia centrale titolare) e Anguissa, sostituto di Bakayoko sia a livello numerico che per caratteristiche. Il Napoli è una delle squadre che ha cambiato meno: rispetto alla gestione Gattuso, Spalletti cerca di fissare gerarchie precise, a partire dal portiere, dove Meret sarà il titolare. Si proseguirà con il 4-2-3-1 con la variabile 4-3-3 che prevede l’arretramento di Zielinski sulla linea dei centrocampisti. Osimhen è la stella, Elmas potrebbe sorprendere rivelandosi un “dodicesimo” fondamentale.

PROBABILE FORMAZIONE(4-2-3-1)

Meret; Di Lorenzo, Manolas, Koulibaly, Mario Rui; Lobotka, Fabian Ruiz; Lozano, Zielinski, Insigne, Osimhen.

Rigori e punizioni sono di proprietà di Insigne. Il vice è Mertens (ai box per diverse settimane). Osimhen è la terza scelta dal dischetto. Per i piazzati altre due opzioni per Spalletti con i due mancini di Mario Rui e Politano.

Osimhen (26 crediti) e Insigne (34) sono i profili più appetibili: titolari sicuri, bonus garantiti. Subito dietro c’è Zielinski (26 crediti). Può stupire Elmas (13 crediti) ma spesso non sarà titolare mentre crediamo che con nuove motivazioni legate anche all’arrivo di Spalletti Koulibaly (17 crediti) possa ritornare quella macchina da buoni voti, utile soprattutto per chi gioca con il modificatore difesa.

Da monitorare Ospina (2 crediti) che avrà un mese di gare in cui sarà il titolare dato l’infortunio di Meret. Juan Jesus (4 crediti), Malcuit e Ghoulam (5 crediti) sono riserve che difficilmente giocheranno con continuità dal 1’. L’unico titolare low cost è Lobotka (7 crediti) ma non vi aspettate bonus dal centrocampista slovacco.

Mertens (24 crediti) è il miglior capocannoniere della storia del Napoli ed è la riserva di Osimhen. Ma con quei crediti e con le incognite legate alle condizioni fisiche date dall’operazione alla spalla, vi consigliamo di volgere il vostro sguardo altrove.

Sfida i migliori fantallenatori al fantacampionato Nazionale di Magic Gazzetta, la classifica generale parte il 25 settembre! In palio un montepremi da 260.000€. Attivati ora!

Precedente Osimhen in campo contro la Juve: accolto il ricorso del Napoli Successivo Tanti acquisti, molte scommesse: Venezia, ecco su chi puntare al Fantacalcio

Lascia un commento