Mourinho tra il futuro e la bordata a Pinto. Sulla Roma: “Esonero strano”

Pronta risposta: José Mourinho, dopo le parole dell’ex general manager della Roma Tiago Pinto, dice la sua sull’esonero subìto in giallorosso. Il tecnico portoghese in questo weekend di Moto GP è protagonista del Gran Premio del Portogallo: ospite a Portimao, sarà lui a sventolare la bandiera a scacchi. Lo ‘Special One’ ha visitato i box dei diversi team della Ducati, salutando anche il campione del mondo Pecco Bagnaia, oltre al compagno di squadra Enea Bastianini e i fratelli Marquez. 

Roma, Mourinho su esonero e Tiago Pinto

A margine dell’evento Mourinho ha rilasciasto alcune previ dichiarazioni a Sport Tv, partendo dal suo addio alla Roma: “Non c’è nulla di difficile. È difficile capire come mai se ne vada un tecnico che ha raggiunto due finali europee di fila… È questa l’unica stranezza“. Il portoghese si è anche soffermato su Tiago Pinto: “Le interviste del signor Pinto non perdo tempo né a leggerle né ad ascoltarle, non mi interessano. Se ci sarà la possibilità di lavorare ancora insieme a lui? No, assolutamente no: non è possibile“. Infine sul futuro: “Per ora non ho notizie, sono libero e senza club. Ma in estate voglio lavorare. Anche in Portogallo? Perché no! Mai dire mai, soprattutto nel calcio, che è la mia vita. Posso allenare ovunque senza problemi“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Roma, Zalewski dalla Polonia: "Spero che De Rossi stia facendo una cosa" Successivo Inizia la Superlega, annuncio ufficiale: club esclusi dalla Champions, ecco quali

Lascia un commento