Manchester City e Real Madrid danno spettacolo: Danilo si esalta via Twitter

Il tweet è datato 21.34, quando lo spettacolo dell’Etihad non aveva ancora neppure raggiunto la metà del percorso. La super sfida tra Manchester City e Real Madrid, prima semifinale di andata della Champions League 2021-’22, è destinata a restare nella storia della competizione e del calcio, per la qualità e il coraggio del gioco espresso da entrambe le formazioni, il numero di gol segnati e quelli sfiorati, ma soprattutto per la mentalità mostrata da entrambi gli allenatori.

Manchester City-Real Madrid, Champions spettacolo

Il 4-3 finale lascia apertissimo l’esito della qualificazione che si deciderà nel ritorno in programma al “Bernabeu” mercoledì 6 maggio, ma tra gli spettatori dalla tv della gara tra Citizens e Blancos ce n’è stato uno molto speciale, Danilo Luiz da Silva, doppio ex che ha appunto voluto esprimere via social la propria ammirazione per quanto prodotto da due formazioni che il difensore della Juventus conosce bene per averne indossato la maglia.

Ancelotti: "La storia del Real conta. Si deciderà tutto al Bernabeu"

Guarda il video

Ancelotti: “La storia del Real conta. Si deciderà tutto al Bernabeu”

Danilo, complimenti social alle proprie ex squadre

What a game” ha scritto Danilo appunto alle 21.34, quando il punteggio era di 2-1 per la squadra di Guardiola, appena “castigata” da Karim Benzema dopo l’uno-due De Bruyne-Gabriel Jesus. Un tweet accompagnato da un emoticon significativo, con gli occhi a cuoricino, per rimarcare ulteriormente il gradimento per la partita da parte del numero 6 della Juve, costretto proprio malgrado a fare da spettatore alla fase finale della Champions dopo l’eliminazione dei bianconeri agli ottavi di finale ad opera del Villarreal.

Danilo, il doppio ex di Real Madrid e Manchester City: sei titoli in quattro anni

Real Madrid e Manchester City sono state proprio le squadre in cui Danilo ha militato prima di approdare alla Juventus, per un biennio a testa, in Spagna tra il 2015 e il 2017 e in Inghilterra tra il 2017 e il 2019. Due esperienze formative, nelle quali Danilo non è mai stato titolare fisso, ma che hanno visto il brasiliano conquistare sei titoli, la Liga 207, la Premier League e la Coppa di Lega nel 2018 e nel 2019, la FA Cup nel 2019 e il Community Shield nel 2018.

Precedente City-Real Madrid show: finisce 4-3 tra Guardiola e Ancelotti Successivo Dall'incubo alla rinascita con Nicola: la Salernitana è già una storia incredibile

Lascia un commento