Lozano gela il Napoli: “Per il futuro sogno una big”

In un’intervista a TV Azteca Deportes, l’attaccante degli azzurri torna anche sul terribile infortunio della scorsa estate (“Ho rischiato la vita”) e sulle ambizioni per il prosieguo della carriera

“Sono vivo per miracolo”. Hirving Lozano è tornato a parlare, in un’intervista esclusiva rilasciata a Tv Azteca Deportes, del grave infortunio subìto la scorsa estate nel corso della sfida di Concacaf Gold Cup tra Messico e Trinidad. Nello scontro di gioco, l’attaccante del Napoli era stato colpito violentemente al volto dall’uscita del portiere avversario finendo a terra privo di sensi per poi essere operato in ospedale. La ferita, molto vicino all’occhio sinistro ha fatto temere per il peggio: “Molti dottori – racconta il Chucky in un estratto – mi hanno detto che è stato un miracolo non restare paralizzato. Vista la dinamica del colpo avrei potuto perdere l’occhio e anche la vita. Salvarsi è stato qualcosa di incredibile. In quei momenti mi sono passate tante cose per la testa, ho temuto la paralisi e pensato subito ai miei figli”.

Capitolo futuro

—  

Ma il terribile infortunio non è stato l’unico argomento trattato. Il Messicano ha avuto modo di analizzare anche il suo rendimento in Serie A, rivelando le sue ambizioni e non nascondendo un possibile addio ai colori azzurri: “Credo di giocare in un club molto competitivo con compagni validi e quest’anno sono cresciuto tanto. Mi reputo un giocatore competitivo e con obiettivi chiari. Sento di essere a un buon livello e ammetto che mi piacerebbe fare un passo avanti, vorrei giocare in una squadra più grande. Al momento preferisco fare un passo alla volta e migliorare il più possibile sia a livello personale che calcistico”.

Precedente Lozano fa tremare il Napoli: “Per il futuro vorrei giocare in una squadra più grande” Successivo Montolivo: “Io capro espiatorio. La vicenda di Vlahovic ricorda molto la mia...”

Lascia un commento