Lo Spezia si salva al 94’: 1-1 con la Ternana, Pirlo e la Samp respirano

Ternana-Spezia, il racconto del match

Le due squadre si scambiano colpi come in un incontro di Boxe e ad incassarli ci pensa Iannarilli. Il portiere della Ternana si rende protagonista di diversi miracoli, il primo su Muehl dopo appena dieci minuti. Nel primo tempo la partita non prende ritmo e le occasioni sono poche. Al 47′ ci pensa Falcinelli ad impegnare sempre il numero uno rossoverde. Al primo errore dello Spezia, ne approfittano i padroni di casa: sbaglia tutto Jagiello, Amatucci lancia Raimondo che viene steso da Zoet e Dionisi assegna l’inevitabile penalty! Dal dischetto si presenta Pereiro che calcia centrale e viene ipnotizzato dell’estremo difensore. Dopo diverse occasioni, la gara si accenda a un minuto dalla fine con Di Stefano che porta in vantaggio la Ternana. Lo Spezia però non si arrende e al 94′ trova il pari con Di Serio al termine di un’azione confusa al limite dell’area.

Precedente Cagliari, altre indiscrezioni sulle dimissioni minacciate da Ranieri: "Se il problema sono io ditelo" Successivo Caso Acerbi, la Procura Figc apre un'inchiesta dopo il dito medio ai tifosi della Roma

Lascia un commento