L’Italia tifa… Argentina: il sondaggio Mondiale che rivela la simpatia per Messi

Senza gli azzurri, in molti sperano nel trionfo nell’Albiceleste: pesa anche l’amore per Diego. La più “gufata” sui social? L’Inghilterra

Effetto Messi, affetto per Maradona, presenza forte di calciatori argentini nel campionato italiano: possono essere questi i motivi chiave che spingono i tifosi italiani a schierarsi per la nazionale argentina nel secondo Mondiale senza Italia. Secondo molti sondaggi il tifo si è spostato: quattro anni fa, in Russia, la preferita dei calciofili italiani era la nazionale brasiliana. Ora il trend è cambiato: secondo una ricerca di Izi Spa, con un 22,4% la squadra di Messi è risultata la prima tra le tutte le squadre in gara, staccando nettamente tutte le altre. Seconda è la Spagna con un 14,7% e terzo il Brasile, tra le favorite, con un 8%. Staccatissime le altre: Inghilterra, Portogallo, Francia e a seguire tutte le altre. Curioso il 2 per cento raccolto dal Giappone fra gli intervistati, frutto forse dell’interesse crescente in Italia per quel paese.

L’AFFETTO PER DIEGO

—  

“Scegliere di supportare l’Argentina non è solo una consolazione”, dice Giacomo Spaini, amministratore delegato di Izi. “Sembra piuttosto una scelta d’amore in continua crescita. Fino a qualche tempo fa la Spagna pareva essere la nuova frontiera del calcio ma poi il fenomeno si è affievolito, è cresciuta invece la presenza dei calciatori argentini in Italia conseguentemente al calo degli atleti brasiliani, e poi c’è l’effetto di lunga durata della morte di Maradona”. Ai motivi sentimentali si aggiunge infatti un dato, la presenza massiccia dei giocatori argentini, 75 in tutto fra A, B e C, che contribuiscono a convogliare sulla Selección il tifo di chi segue il calcio a tutti i livelli.

GLI INGLESI PROPRIO NO

—  

E a proposito di sentimenti, anche su Twitter prima del calcio d’inizio la nazionale argentina sta già vincendo: degli oltre 66mila post condivisi fra il 26 ottobre e il 18 novembre, oltre sessantamila parlano dell’Albiceleste. I post, condivisi da 44mila utenti, hanno raccolto 346 mila like, e per il 92,3 per cento hanno un sentiment positivo. Seconda la Francia, e forse può stupire, ma bisogna considerare anche in questo caso il seguito dei tifosi dei club, ad esempio i milanisti innamorati di Giroud. Poi Brasile, Spagna, Portogallo, Germania. Non stupisce invece che l’Inghilterra dopo la finale europea vinta dall’Italia abbia il punteggio del sentiment inferiore, con solo il 24,6 per cento di opinione positive. Averli battuti non sembra bastare al popolo di Twitter: forse perché gli inglesi al Mondiale ci sono e gli Azzurri no.

Precedente Torna l'asse Inter-Valencia? Tutti gli affari da Angloma a Cancelo, con un rimpianto... Successivo Da Messi al costaricano che punì l'Italia: tutti i numeri 10 del Mondiale

Lascia un commento