Lazio, rinnovo Sarri: tra venti giorni la verità con Lotito

ROMA – Dalla cena di Natale all’estate. Il rinnovo annunciato tra la Lazio e Maurizio Sarri non si è mai formalizzato. Ora a Formello tutti attendono la fine del campionato per fare chiarezza sul futuro del tecnico e della squadra. Il tutto non sembra legato all’accesso in Europa League, ma è chiaro che sarà una delle condizioni determinanti per Lotito. Mau, nella notte di La Spezia, ha chiarito: “Sento sempre la stessa fiducia e non abbiamo mai parlato con il presidente di vincolare il futuro ai risultati. Tra venti giorni sapremo se siamo contenti tutti e due. Per ora sì, io sono contento e mi trovo bene”.

La questione rinnovo di Sarri

C’è in ballo un triennale che porterebbe la scadenza del contratto dal 2023 al 2025. Sarri nell’incontro “introduttivo” del 6 aprile a Formello aveva chiesto 7-8 acquisti funzionali al suo calcio e altre garanzie tecniche. E occhio alla clausola dell’allenatore: può rescindere con un’offerta dall’estero entro fine maggio. Una ipotesi remota, viste le parole d’amore, ma non da escludere.

Lazio, dura risposta a Mourinho: "Ossessionato"

Guarda il video

Lazio, dura risposta a Mourinho: “Ossessionato”

Maglia SS Lazio: scopri l’offerta

Precedente La Juventus non trova la quadra per il riscatto di Morata. E il Barcellona torna a pensarci Successivo Leao, una frase su Parigi spaventa il Milan

Lascia un commento