Lazio fai in fretta: Burkardt cresce, vola verso la nazionale e il cartellino sale…

Le buone prestazioni del 21enne tedesco del Mainz hanno attirato l’attenzione di Flick e altre big d’Europa. Se Lotito vuole centrare l’obiettivo, deve accelerare

Parlano i fatti, parlano i numeri. I media in Germania stanno spingendo il 21enne Jonathan Burkardt, che nella passata stagione vinse l’Europeo U21, verso la convocazione in nazionale. Nell’ultimo turno di campionato ha segnato al Bayern Monaco sotto gli occhi dell’allenatore tedesco Flick, e per Burkardt non è una novità: in carriera è infatti già al terzo centro contro i bavaresi, ai quali si aggiunge l’assist che fece di sinistro (suo piede debole) nella gara d’andata. La Lazio lo tiene d’occhio, lui ha ammesso di riflettere sul prossimo passo da fare. “Nei prossimi 10-14 giorni parlerò con il mio procuratore per confrontarci”, ha detto a Kicker. Per la Lazio può essere l’ultima occasione di prenderlo prima che il prezzo diventi inaccessibile per i biancocelesti.

IL PROFILO

—  

Bravo nel dribbling, pur essendo alto e possente non è affatto lento, motivo per il quale in qualche occasione è stato perfino schierato sulla fascia. Deve migliorare con il sinistro, ma ci si sta applicando. Ha una buona visione di gioco, è in grado di dettare il passaggio e di lanciare i compagni. Corre per tutto il fronte d’attacco, pressa gli avversari, è uno che si sacrifica. Sa proteggere palla e giocare spalle alla porta. Si tratta di un giocatore completo, uno che per il momento non eccelle, ma che è di livello. Per la Lazio sarebbe l’ideale per sostituire Immobile, con il quale potrebbe anche giocare in coppia. Dall’U15 in poi ha giocato in tutte le selezioni nazionali tedesche, il che fa capire quanto in Germania credano in lui. Al Mainz guadagna poco meno di 1 milione di euro (netto) all’anno, il che lo fa rientrare anche nei parametri economici della Lazio. Già nel 2018 quando, appena maggiorenne, esordì in Bundesliga, Burkardt dimostrò di essere particolarmente ambizioso: ha voglia di giocare, ha voglia di imparare, ha voglia di emergere, motivo per il quale, pur senza creare problemi, si inquieta se non viene schierato. Non polemizza, ma si indispettisce e se non ottiene quel che vuole spinge ancor di più sull’acceleratore.

LA SITUAZIONE

—  

Christian Heidel, responsabile del mercato del Mainz, ha recentemente detto di non avere ancora intenzione di cedere il giocatore. “Per lui un trasferimento al momento sarebbe prematuro. Può ancora migliorare ed è per questo che credo che per lui la cosa migliore sia quella di giocare un altro anno qui. Fra 12 mesi valuteremo nuovamente la situazione, ma sarà ancor più forte e interessante di quanto non sia oggi”. In realtà però lo stesso Heidel non vuole escluderne la cessione già in estate: “Non posso garantire nulla perché non si può mai sapere cosa accadrà”. Per prenderlo servono fra i 12 e i 15 milioni di euro. Ma il prezzo è destinato a salire. Anche perché per Burkardt parlano i fatti.

Precedente Roma, il piano per accontentare Mou: un big per reparto e una sorpresa Successivo Benatia: “Vlahovic smetta di sbuffare. Dybala? Che strano sarebbe con la maglia dell’Inter"

Lascia un commento