Lazio-Cagliari 1-0: decide Immobile. Inzaghi sorride, sesta vittoria di fila

ROMA – La Lazio non si ferma più: batte il Cagliari 1-0 grazie al gol di Ciro Immobile al 61′ e conquista la sesta vittoria di fila. Diciotto punti in sei partite (19 considerando anche il pari con il Genoa del 3 gennaio, solo Mancherster City e Monaco nel 2021 hanno fatto più punti) che hanno riportato i biancocelesti in zona Champions League e che dunque permettono alla squadra di Simone Inzaghi di volare al quarto posto agganciando la Roma a quota 40 punti, a -2 dalla Juve (ma che dovrà recuperare una gara con il Napoli).

Domenica prossima c’è Inter-Lazio

È un successo dal peso specifico incredibile per la Lazio anche perché non è stata una vittoria agevole per i biancocelesti: ancora una volta è grazie a Immobile che la squadra di Inzaghi è riuscita a risolvere l’intricata situazione anche in virtù di una partita di grande spessore del Cagliari capace di limitare tantissimo le soluzioni offensive della Lazio, andando nella ripresa anche vicinissimo al vantaggio con Marin (su un contropiede partito da una rimessa laterale). Poi il gol di Immobile, autore del 14° gol in questo campionato (agganciati Lukaku e Ibrahimovic alle spalle di Cristiano Ronaldo, primo a quota 16), che ha deciso il match. Inzaghi sorride: quarto posto, sesta vittoria di fila e aggancio alla Roma. Il modo migliore per la Lazio di avvicinarsi alla super sfida di domenica prossima contro l’Inter a San Siro.

Serie A, Lazio-Cagliari 1-0: tabellino e statistiche

Milinkovic premiato e Lotito se lo coccola…

Guarda la gallery

Milinkovic premiato e Lotito se lo coccola…

Le scelte

Inzaghi, rispetto alla sfida contro l’Atalanta, si affida quasi alla stessa formazione scelta per il match contro i nerazzurri: unica variazione l’inserimento in difesa di Musacchio (all’esordio all’Olimpico) al posto dello squalificato Patric. In attacco Correa e Immobile dal 1′. Di Francesco, invece, sceglie il 3-4-2-1 con Nainggolan e Joao Pedro alle spalle di Pavoletti. In difesa debutto per Rugani.

Poche occasioni in avvio

Nei primi minuti di gioco la Lazio prende subito in mano il controllo della partita: circolazione a tutto campo e possesso palla prolungato dei biancocelesti, con il Cagliari che però si difende con ordine ripartendo velocemente in contropiede. La prima occasione della partita la crea la squadra di Di Francesco con Rugani che di testa, sugli sviluppi di una punizione, prova la deviazione vincente, ma la palla finisce di poco alta. Passano 3′ e la Lazio al 24′ risponde con Luis Alberto ma il tiro dalla distanza dello spagnolo non è preciso e va sul fondo.

Immobile sfiora il vantaggio

Al 26′ Immobile cerca il vantaggio con un colpo di testa ma la deviazione è debole e centrale e Cragno blocca. La Lazio in questa fase aumenta i giri del motore e ancora con Luis Alberto sfiora il gol ma l’estremo difensore rossoblù è attento e salva in corner. Al 36′ altra occasione per i padroni di casa: Leiva trova bene in profondità Correa, cross preciso per Immobile che prova a girare di sinistro ma ancora una volta Cragno respinge la conclusione. È l’ultima emozione del primo tempo che si chiude sullo 0-0.

Marin vicinissimo al gol

Al rientro in campo nessun cambio per Inzaghi e Di Francesco. La partita prosegue sullo spartito del primo tempo con la Lazio a impostare la manovra e il Cagliari chiuso in difesa e pronto a ripartire. Al 49′ Lazzari si libera del difensore in dribbling, cross teso al centro e Cragno anticipa in uscita Immobile salvando di fatto il risultato. Al 52′ cambio obbligato per il Cagliari: fuori l’infortunato Lykogiannis e dentro Tripaldelli. Passano solo 2′ e il Cagliari costruisce un’occasione clamorosa: la Lazio si fa sorprendere su una lunga rimessa laterale, Marin si invola verso la porta di Reina e appena entrato all’interno dell’area di rigore prova il pallonetto ma la conclusione finisce di poco sopra la traversa. La gara con il passare dei minuti diventa sempre più intensa e la Lazio ancora con Immobile va vicina al gol ma Cragno salva nuovamente.

Immobile decide il match al 61′

Il vantaggio però arriva al 60′: dalla difesa Acerbi lancia perfettamente il pallone in mezzo all’area, sponda di testa di Milinkovic, Immobile stoppa il pallone, finta di corpo a disorientare difensore e portiere e sinistro che sblocca il risultato: è il 14° gol in campionato (149° in Serie A), il diciannovesimo in stagione per il bomber biancoceleste. La reazione del Cagliari è immediata: al 63′ è Pavoletti ad avere sui piedi il pallone del pareggio ma Lazzari in scivolata, deviando con la schiena, salva il risultato. Inzaghi intusice il pericolo e opera un doppio cambio: fuori Luis Alberto e proprio l’esterno ex Spal, dentro Akpa Akpro e Lulic. Al 73′ altra sostituzione per la Lazio: entra Muriqi al posto di Correa. Anche Di Francesco cambia qualcosa inserendo Simeone al posto di Zappa per una versione del Cagliari a trazione anteriore. All’82’ altro doppio cambio per la Lazio: escono Leiva e Musacchio, entrano Escalante e Parolo. Anche Di Francesco prova il tutto per tutto nel tentativo di pareggiare: in campo Cerri e Pereiro per Pavoletti e Nainggolan. Ed è proprio l’uruguaiano appena entrato ad avere l’occasione per pareggiare ma la conclusione dall’interno dell’area, dopo una respinta di Reina sul tiro di Cerri, finisce alta sul fondo. Il Cagliari nei minuti finali alza il pressing a tutto campo mettendo in difficoltà il tentativo di ripartenza della Lazio: all’87’ è Nandez a provare la conclusione di forza dalla distanza ma Reina è attento e blocca. Nei minuti finali (compresi i 5′ di recupero concessi da Irrati) la Lazio controlla senza correre altri rischi e conquista tre punti fondamentali. E domenica sera c’è l’Inter di Conte a San Siro.

Lazio, con Immobile si vola: Cagliari ko 1-0

Guarda la gallery

Lazio, con Immobile si vola: Cagliari ko 1-0

Precedente Reggiana-Virtus Entella 2-1, rimonta con Laribi e Muratore Successivo Lazio-Cagliari 1-0, il tabellino

Lascia un commento