Lazio a trazione anteriore: ecco gli obiettivi per l'attacco

“Arriveranno altri giocatori per migliorare una rosa che molti ci invidiano”. Una promessa, quella del presidente Lotito, che fa sognare i tifosi della Lazio. I biancocelesti preparano la nuova stagione dal ritiro di Auronzo di Cadore, con Sarri che sta già iniziando a plasmare la sua nuova creatura. Dalle prime amichevoli sono arrivati solo segnali positivi: 21 gol fatti e 0 subiti nelle due partite contro Top 11 Radio Club 103 (10-0) e Fiori Barp Sospirolo (11-0). Continua a tenere banco, intanto, il mercato, con Lotito e Tare che stanno facendo di tutto pur di accontentare il tecnico nonostante i vincoli legati all’indice di liquidità, misuratore del grado di equilibrio finanziario entro i 12 mesi, in negativo. Un ostacolo che potrebbe essere superato con la cessione del Tucu Correa, mentre Luis Alberto non partirà se non con offerte da 50-60 milioni di euro. 

Lazio, Sarri e la foto portafortuna con Olympia

Guarda la gallery

Lazio, Sarri e la foto portafortuna con Olympia

La Lazio lavora per rinforzare l’attacco: tutti i nomi

La Lazio sta lavorando in entrata. Dopo gli acquisti di Hysaj (terzino destro-sinistro), Felipe Anderson (ala), Kamenovic (terzino-centrale) e il baby Romero (mini-ala promettentissima), si pensa a rinforzare l’attacco. Con la partenza di Correa vanno messi in conto due-tre nuovi innesti. Arriverà sicuramente una mezzala, con Basic del Bordeaux in pole: c’è l’accordo con il croato, si cerca l’intesa con i francesi. L’ultima offerta (7 milioni più 3 di bonus) ha avvicinato le parti. Se il Tucu sarà venduto, la Lazio acquisterà due attaccanti esterni e non solo uno così come s’era sempre pensato. A Felipe Anderson va aggiunto un titolare, un’ala sinistra. Brandt del Borussia Dortmund è l’obiettivo numero, si spera nella concessione di un prestito con riscatto (è valutato 25 milioni). Ma la novità dell’ultim’ora è che il ds Tare è a caccia di un’alternativa alle ali titolari. Shaqiri del Liverpool e Januzaj della Real Sociedad tra le offerte ricevute. Poi c’è l’ipotesi Callejon, pupillo di Sarri e in uscita dalla Fiorentina dopo una stagione non brillantissima. Nella batteria degli attaccanti esterni figureranno anche i baby Raul Moro (20 anni, stellina del ritiro) e Luka Romero (16 anni e mezzo), appena arrivato dal Maiorca. Rimarranno in rosa. In tutto, senza Correa, tra big (3) e baby (2), il Comandante avrebbe a disposizione cinque ali. Partirà uno dei vice Immobile, Muriqi o Caicedo. Sta nascendo la nuova Lazio di Sarri. I tifosi sognano in grande. 

Lazio, priorità sempre all’ala: la lista di Tare

Lazio, Radu il Boss: “Obiettivo? Vincere qualcosa. E in difesa…”

Lazio, è sempre caccia all’esterno: tutti i nomi

Guarda la gallery

Lazio, è sempre caccia all’esterno: tutti i nomi

Attiva ora DAZN in offerta speciale fino al 28 luglio per 14 mesi a 19,99€ al mese, invece di 29,99€ al mese

Precedente RISULTATI CALCIO MASCHILE/ Olimpiadi Tokyo 2020, diretta gol live: in campo! Successivo Balotelli: "Donne che fanno figli per soldi". L'ex Clelia lo accusa

Lascia un commento