La classifica dice Milan, il calendario Napoli: sono 3 gli scontri diretti

Dai 60 punti di Pioli ai 56 di Gattuso con nove giornate davanti, con Atalanta-Juve tra dieci giorni e il Diavolo sul campo della Dea all’ultima giornata: ecco la volata tra le squadre in lotta per l’Europa che conta

Almeno adesso non ci sono più asterischi né distinguo per le partite da recuperare. La corsa per la Champions League riparte, a parità di gare giocate dopo il recupero di Juve-Napoli, con quattro squadre per tre posti in un raggio di 4 punti a 9 giornate dalla fine: Milan 60 punti, Juventus 59, Atalanta 58, Napoli 56. Non sono fuori dai giochi ma devono macinare Lazio (52 punti con una partita in meno) e Roma (51) per rimettersi in corsa. Con tre snodi cruciali su tutti: Atalanta-Juventus tra dieci giorni, Juventus-Milan il 9 maggio, Milan-Atalanta all’ultima giornata il 23 maggio. Col Napoli che, fermatosi a Torino dopo quattro vittorie di fila, è pronto ad approfittare con il calendario forse migliore.

MILAN

—  

Pioli ha 4 punti di vantaggio sul quinto posto. Una dote utile con cinque trasferte in nove partite (addirittura tre nelle ultime quattro gare stagionali) ed entrambi gli scontri diretti con Juve e Atalanta fuori casa a maggio, ma fuori casa anche con la Lazio, oltre ai pericolosissimi incroci nell’ordine contro Parma, Benevento, Torino e Cagliari in lotta per la salvezza. In sintesi, tre spareggi Champions, quattro partite della disperazione, con in mezzo i match casalinghi con Genoa e Sassuolo.

JUVENTUS

—  

Pirlo ha 3 punti di vantaggio sul quinto posto del Napoli appena battuto e adesso cinque partite su nove fuori casa. Una a Bergamo tra dieci giorni vale più delle altre, mentre col Milan si gioca allo Stadium, dove si gioca anche con l’Inter alla penultima giornata: il fatto che i nerazzurri potranno già avere lo scudetto sul petto non la rende una partita più semplice. Unica avversaria in lotta salvezza il Parma, poi tanta classe media (Genoa, Fiorentina, Udinese, Sassuolo, Bologna) contro cui in stagione si è molto sofferto.

ATALANTA

—  

Gasperini ha 2 punti di vantaggio sul quinto posto del Napoli, con cinque trasferte in nove partite. Ma sono entrambi in casa gli scontri diretti con la Juve tra dieci giorni e col Milan all’ultima giornata, ma tra tre partite dovrà andare a casa della Roma. E tante sfide a squadre in bilico: Fiorentina (fuori), Parma, Benevento, oltre a Bologna, Sassuolo (fuori) e Genoa (fuori). Tre big match, ma le vie della Champions passano molto anche dal resto del percorso.

NAPOLI

—  

Gattuso è quinto a 2 punti dall’Atalanta quarta, con cui ha vinto 4-1 all’andata e perso 4-2 al ritorno. E’ l’unica delle quattro ad avere più partite in casa che fuori, tra cui le più difficili che (dopo la trasferta a casa Samp) sono le prossime al San Paolo-Maradona: Inter e Lazio. A seguire tre squadre in lotta salvezza: Torino, Cagliari e Spezia in sequenza. Chiudendo con Udinese, Fiorentina e Verona che nelle ultime tre giornate potrebbero non avere più obiettivi.

Precedente Dalla Spagna: "Mbappé-Real Madrid si fa in estate! A queste cifre" Successivo LIVE Ajax-Roma 1-0: match deciso finora da una rete di Klaassen al 39’

Lascia un commento