Juventus Women da record: 30 vittorie di fila in Serie A! Perdono Lazio e Inter

La squadra di Montemurro vince ancora (2-0 contro il Napoli) e stabilisce un nuovo primato. Samp-show contro le nerazzurre, esordio amaro per Catini sulla panchina biancoceleste

Aspettando il Chelsea, la Juve ha fatto 30. Trentesima vittoria consecutiva per le bianconere, che a Vinovo – nel match trasmesso su La7 – hanno archiviato in pochi minuti la pratica Juventus restando a punteggio pieno a pochi giorni dal secondo impegno in Champions contro le inglesi (mercoledì alle 21 allo Stadium, ingresso gratuito). Nelle altre partite, show della Sampdoria contro l’Inter e seconda vittoria per il Pomigliano, che ha rovinato l’esordio di Massimiliano Catini sulla panchina della Lazio. Domani Milan-Roma, Verona-Fiorentina e Sassuolo-Empoli.

Juventus-Napoli 2-0

—  

Senza Girelli e Bonansea, la Juventus ci ha messo neanche un minuto per sbloccare il risultato: cross di Cernoia e colpo di testa di Caruso, che aveva segnato il primo gol bianconero anche contro il Servette e che sta festeggiando nel modo migliore il rinnovo fino al 2024 firmato a inizio settimana. Al 6′ è arrivato anche il raddoppio proprio con un tap in di Cernoia su corta respinta di Aguirre su tiro di Zamanian. Bonfantini, poi, ha fallito l’appuntamento con il 3-0. Nella ripresa è tornata in campo anche il capitano Sara Gama, che si era fatta male in Croazia con la maglia della Nazionale.

Sampdoria-Inter 3-0

—  

Dopo lo stop con il Pomigliano, l’Inter cade anche a Bogliasco nel giorno dell’esordio della camerunese Ajara, ex stella dell’Atletico Madrid. La sblocca Tarenzi, ex della partita, che segna il suo 100esimo gol in Serie A. Assist delizioso di Yorely Rincon, altra ex che sarà assoluta protagonista. Per Rincon altra rifinitura su calcio d’angolo per la testa di Re, che la mette sul secondo palo. Inter distratta e incapace di reagire, Samp che nel secondo tempo trova anche il gol del 3-0 ancora con Tarenzi, sempre su sviluppi di calcio d’angolo e su assist di una scatenata Rincon. Le blucerchiate, che hanno ritrovato la vittoria dopo tre sconfitte consecutive, giovedì 14 dovranno anche riprendere il match sospeso contro il Pomigliano.

Lazio-Pomigliano 1-2

—  

E’ amaro l’esordio di Massimiliano Catini sulla panchina della Lazio. Biancocelesti ancora a zero punti e battute anche dal Pomigliano, che dopo l’Inter ne fa due anche a Formello. Era stata proprio la Lazio a sbloccare il risultato con Andersen, abile a superare Cetinja in uscita. Pareggio delle campane in apertura di ripresa con Salvatori Rinaldi, brava a battere Guidi, subentrata a Ohrstrom. Dopo l’espulsione di Ferrario per fallo su Visentin lanciata a rete, il Pomigliano ha trovato anche la rete della vittoria grazie a un autogol di Fordos, che ha battuto il proprio portiere nel tentativo di intercettare un pallone di Salvatori Rinaldi diretto a Banusic.

Precedente Bologna: Arnautovic, Kingsley e Dijks in gruppo Successivo Francia, Deschamps: "Sentiremo la mancanza di Rabiot"

Lascia un commento