Juve-Zenit San Pietroburgo 4-2: tabellino, statistiche e marcatori

TORINO – La Juventus serve il poker allo Zenit San Pietroburgo e chiude il discorso qualificazione. Apre le marcature Dybala, raggiunto poi dall’autorete di Bonucci. Nella ripresa ancora Dybala riporta avanti i bianconeri su rigore, prima che Chiesa e Morata sigillino il successo e il passaggio del turno. Inutile la rete nel recupero di Azmoun.

Juve-Zenit San Pietroburgo 4-2, il tabellino

JUVENTUS (4-4-2): Szczesny; Danilo, Bonucci (40′ st Rugani), De Ligt, Alex Sandro; Chiesa, McKennie, Locatelli (35′ st Arthur), Bernardeschi (35′ st Rabiot); Dybala (41′ st Kulusevski), Morata. A disposizione: Perin, Pinsoglio, Chiellini, Cuadrado, Bentancur. Allenatore: Allegri

ZENIT SAN PIETROBURGO (5-4-1): Kritsyuk; Sutormin, Chistyakov, Lovren, Rakitskiy (30′ st Dzyuba), Karavaev (14′ st Malcom); Mostovoy (14′ st Krugovoy), Barrios, Wendel (43′ st Kuznetsov), Claudinho (30′ st Erokhin); Azmoun. A disposizione: Byazrov, Kerzhakov, Khotulev, Kravtsov. Allenatore: Semak

ARBITRO: Hernandez (Spa)

MARCATORI: 11′ pt Dybala (J), 26′ pt autogol Bonucci (Z), 13′ st Dybala (J) su rigore, 28′ st Chiesa (J), 37′ st Morata (J), 47′ st Azmoun (Z)

NOTE: Ammoniti: Locatelli, Kulusevski (J); Lovren (Z). Recupero: 0′ pt, 3′ st

Precedente Inter in Moldavia, scatta l’operazione sorpasso Successivo Diretta/ Villarreal Young Boys (risultato finale 2-0): Danjuma firma il raddoppio!

Lascia un commento