Juve, Milik torna al Maradona: la voglia dell’attaccante di fermare la corsa del Napoli

Il big match di venerdì sera tra Napoli e Juventus vedrà contrapposti per la prima volta il sodalizio partenopeo e Arkadiusz Milik. L’attaccante polacco ha vestito la maglia azzurra per quattro stagioni, scendendo in campo 122 volte e mettendo a referto 48 reti. Il suo arrivo al club di De Laurentiis venne favorito dalla cessione di Higuain alla Juventus. Con l’argentino, tra l’altro, ci sono delle analogie per le tensioni nate con la dirigenza in occasione dell’addio. 

Higuain e Milik, stesso addio tormentato

E’ storia il dito puntato dall’argentino verso la tribuna e la frase “es tu colpa” urlata nei confronti del presidente napoletano dopo una marcatura realizzata al Napoli al Maradona: una reazione figlia di vicissitudini interne che hanno portato Higuain all’addio. Stesso discorso per Milik, le cui frizioni con la società sono nate in seguito all’ammutinamento della squadra dopo col Salisburgo. Da quel momento si verificarono un susseguirsi di tensioni, fino alla mancata cessione di Milik alla Juventus e la successiva seperazione in casa che lo vide fuori rosa per metà della stagione 2020/2021, prima del trasferimento al Lione

La concentrazione di Milik in vista del big match: “Focus on”

L’attaccante polacco è tornato in Italia e veste la maglia della Juventus. Venerdì c’è un big match che mette in palio una bella fetta di lotta per lo scudetto. Non solo Napoli contro Juve, quindi, ma anche Napoli contro Milik, con la punta che spera di mettere i bastoni tra le ruote agli azzurri in uno dei match più importanti dell’anno. Una concentrazione sottolineata anche in un recente post Instagram, con un “focus on” che non ha lasciato indifferenti tifosi e avversari. 


Precedente Il Chelsea senza freni, il Bayern puntella e... I colpi da Champions delle 13 big d'Europa Successivo Messi e la Coppa del Mondo: il dettaglio di una foto ha scatenato l’Argentina

Lascia un commento