Juve, il progetto ha difetti dappertutto. Allegri deve affidarsi agli ex

Non è squadra. Basta poco per definire l’attuale Juve: lo rivela la posizione in classifica, lo dicono i diretti interessati. Ecco perché l’innesto di un regista (Pjanic?) e di un centravanti (Kean) è indispensabile

Non è squadra. Basta poco per definire l’attuale Juve: lo rivela la posizione in classifica, lo dicono i diretti interessati. Il labiale che sarebbe sfuggito a Chiellini con Allegri durante la gara persa con l’Empoli è più che verosimile.

Precedente Rassegna stampa, dalla Spagna: "Aspettando Mbappé... Camavinga!" Successivo Mbappé, vince il Psg. Che ora prova a trionfare (col rinnovo)

Lascia un commento