Juve, festa a casa di McKennie con Arthur e Dybala. Intervengono i carabinieri

Secondo La Stampa il centrocampista avrebbe ospitato una ventina di persone, nella sua casa in collina, in orario notturno. E’ probabile che scattino sanzioni

Una festa per oltre 20 persone, con anche Dybala e Arthur fra gli invitati. Nella notte è partita una chiamata ai Carabinieri, che a quel punto hanno effettuato controlli nella casa in collina dove risiede il centrocampista bianconero, ora passibile di sanzioni per violazione delle norme anti Covid assieme a tutti i presenti.

Precedente "Buon viaggio, Daniel". Folla per l'ultimo saluto al giovane Guerini Successivo Demiral, dall'infortunio al Covid: 3 motivi per cui la Juve dovrebbe tenerlo e 3 per l’addio

Lascia un commento