Inzaghi e lo scudetto Inter: le risposte su derby e tatuaggio

L’Inter non riesce ad imporsi in casa del Cagliari. I nerazzurri sono stati fermati dagli uomini di Claudio Ranieri con il risultato finale di 2-2: ai gol di Thuram e Calhanoglu hanno risposto Shomurodov e Viola, con i sardi vicini al clamoroso gol della vittoria nei minuti di recupero. Al termine del match ai microfoni si è presentato Simone Inzaghi per commentare la prestazione della sua squadra: “Sapevamo di affrontare una squadra in salute, il Cagliari ha fatto un’ottima partita senza mollare mai. Abbiamo sofferto le loro ripartenze, dispiace perchè volevamo bottino pieno e la vittoria davanti ai nostri tifosi. Siamo vicinissimi a un grande obiettivo ma mancano i punti per la matematica. Qualcosina abbiamo concesso, sul primo gol dovevamo lavorare meglio di reparto. Il secondo gol è casuale, abbiamo subito l’ultima ripartenza dopo un nostro calcio d’angolo. Complimenti al Cagliari“.

Inzaghi, la battuta sullo Scudetto

Inzaghi ha proseguito: “Sappiamo che siamo vicini al traguardo. Mancano ancora 6 partite e 18 punti, dobbiamo rimanere sul pezzo”. In merito alla possibilità di vincere lo Scudetto nel derby dopo il pareggio del Milan: “Ci farebbe piacere, ci prepareremo bene per lunedì per fare un bellissimo derby. Se lo scudetto arriva lunedì meglio, altrimenti ci saranno altre partite. Giochiamo contro la seconda in classifica che ha avuto un ottimo percorso. La prepareremo come sempre, lavoreremo da mercoledì per arrivare nel migliore dei modi cercando di portare tutti e 22. Sappiamo cosa rappresenta il derby e cosa ha rappresentato negli ultimi anni per noi. I derby di Roma e Milano sono partite molto intense, ne ho giocati tanti e ne ho vinti tanti e lunedì cercheremo di arrivarci nel migliore dei modi“. Infine, una battuta: “Tatuaggio sull’avambraccio per lo Scudetto? A me non piacciono i tatuaggi…“.

© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Le pagelle del Cagliari - Viola uomo del destino, Luvumbo pericolo costante. Mina sbaglia Successivo Inter, Inzaghi: "Tatuaggio per lo scudetto come Pioli e Spalletti? Vi spiego"