Inter, le prime mosse di Zhang tra dirigenza e mercato

Il presidente nerazzurro si è riunito in sede con il direttore sportivo Piero Ausilio e il suo vice Dario Baccin. Breve incontro per definire il prolungamento fino al 2024 e stabilire le priorità di mercato

Primo giorno di lavoro nella sede milanese dell’Inter per il presidente Zhang, che ha iniziato ad affrontare le tante questioni in agenda dopo il rientro in Italia avvenuto sabato. La giornata del numero uno nerazzurro è iniziata presto ed è proseguita a ritmi serrati sino al tardo pomeriggio (certa la sua presenza in sede almeno fino alle ore 18). Tutto si è svolto nella massima riservatezza negli uffici di viale della Liberazione, dove nel primo pomeriggio sono stati avvistati il direttore sportivo Piero Ausilio e il suo vice Dario Baccin. Una breve visita quella dei due dirigenti, durata – pare – meno di mezzora, ma sufficiente per parlare di rinnovo contrattuale e mercato, soprattutto quello immediato.

PRIMI PASSI

—  

Probabile che l’incontro in sede sia servito per ribadire l’accordo già raggiunto “virtualmente” per il prolungamento di entrambi i vincoli fino al 2024 (a cui seguirà anche quello di Marotta), ma anche per fare il punto sugli obiettivi di mercato più urgenti. Il tempo non abbonda e il calendario non concede respiro. All’orizzonte c’è la Supercoppa e, in rapida successione, Atalanta, Empoli (coppa Italia) e Venezia prima della chiusura del mercato invernale, a cui seguiranno le sfide contro Milan e Liverpool. Insomma, se c’è da fare qualche intervento per cercare di alzare il livello di competitività della squadra, il momento è questo. Ausilio e Baccin, in perfetta sinergia con Marotta, hanno già presentato al presidente le opzioni sul tavolo, compresa la possibilità di anticipare adesso un investimento programmato inizialmente per l’estate. L’ipotesi non è del tutto esclusa, ma allo stesso tempo l’input è quello di scandagliare ulteriormente il mercato per trovare una soluzione low cost.

ARIA DI RINNOVI

—  

Dopo i saluti alla squadra e a Inzaghi, la cena di sabato con la dirigenza al completo e il successo sulla Lazio goduto dal vivo, il presidente Zhang è dunque passato alle questioni pratiche. Agli incontri con Ausilio e Baccin, seguirà con ogni probabilità un confronto con Marotta e con il mister Inzaghi, da capire se prima o dopo la Supercoppa contro la Juventus di mercoledì sera. Ma a partire da oggi, ogni momento è buono per le prime azioni e scelte concrete. A partire dagli attesi rinnovi del trio dirigenziale Marotta-Ausilio-Baccin e di Marcelo Brozovic.

Precedente Cairo: "Squillo importante. Juric ha dato gioco e anima alla squadra" Successivo Theo Hernandez: è il miglior terzino sinistro del mondo? Parla FIFA

Lascia un commento