Inter e Milan su Julian Alvarez, l’agente: “Può giocare sia con Lautaro che con Ibra”

Hidalgo: “Inter e Milan non mi hanno chiamato. Ha già alle spalle due anni in prima divisone col River Plate, che è un club grande, dove si vive la pressione”

Pochi giorni fa ha deciso il Superclásico. Attaccante moderno, corteggiato dai maggiori club europei. Julian Alvarez è l’astro nascente del calcio argentino. Il River Plate se lo coccola, ma è chiaro che ben presto avrà a che fare con la classica offerta a cui non si può rinunciare. Fernando Hidalgo, l’agente del calciatore, in esclusiva per FcInterNews delinea la situazione del suo assistito.

Inter e Milan sono interessate?

“Non lo so, nessuna delle due mi ha chiamato”.

Lei è stato il procuratore di Milito. Julian ha qualcosa del Principe?

“Ogni giocatore ha le sue caratteristiche. Julian come Diego ha un ottimo possesso palla, è tecnico, dai buoni piedi. Può giocare da prima o da seconda punta, ma anche fuori dall’area. È un giocatore molto completo, uno che davvero ogni giorno avanza, cerca di migliorare, a cui piace imparare. Non è al top del suo livello, svilupperà ancora nuove cose”.

Sarebbe già pronto per un top club europeo come l’Inter?

“Tutti i club europei vanno in Brasile e investono su giocatori molto giovani senza domandare se siano pronti o meno. Qua in Argentina invece pensano non siano pronti, pongono tante domande e fanno offerte per la percentuale del cartellino. Così quando prenderanno la decisione di puntare su Alvarez potrà essere tardi o lo pagheranno il doppio dei soldi rispetto a quanto lo avrebbero pagato un anno prima. Alvarez ha già alle spalle due anni in prima divisone col River Plate, che è un club grande, dove si vive la pressione. Per questo Julian è già al livello per militare in qualsiasi squadra top in Europa”.

Quanto può chiedere il River per il suo cartellino?

“È una questione da discutere con la società, non sono io che devo fare il prezzo, spetta al club. Faremo una buona negoziazione, qualora arrivasse un’offerta importante, altrimenti lui è contento di restare al River”.

Che coppia però con Lautaro Martinez.

“Non faccio pubblicità all’Inter, lui starebbe bene con Ibrahimovic, con Lautaro o con qualche campione in Inghilterra. L’importante è che arrivi un club serio”.

Precedente Tre azzurri e un regalo per Mancini: "Zuppa inglese!": lo spot sul trionfo di Wembley Successivo Ronaldo lascia Georgina "Senza parole". Regalo da 120.000 euro

Lascia un commento