Incredibile Benfica: tre rigori falliti, Di Maria umiliato dal portiere

È successo davvero di tutto al “Da Luz” di Lisbona, dove il Benfica di Roger Schmidt è riuscito a superare il Chaves grazie a un gol di Joao Neves. Tra primo e secondo tempo, però, i padroni di casa sono stati capaci di sbagliare tre calci di rigore, con Angel Di Maria e l’ex Fiorentina Cabral. Per quest’ultimo, doppia opportunità dagli 11 metri, complice l’intervento del Var.

Il Benfica vince, ma che disastro dal dischetto: Di Maria e Cabral sbagliano tre rigori

Il Benfica di Roger Schmidt resta in corsa per il titolo nazionale grazie al gol di Joao Neves, arrivato al minuto 68 della sfida andata in scena al “Da Luz” di Lisbona. Battuto un ostico Chaves, salvato più volte dal portiere Hugo Souza, assoluto protagonista del match. Al 26′, Angel Di Maria si presenta sul dischetto ma si lascia ipnotizzare dall’estremo difensore avversario, che intuisce le intenzioni del Fideo e blocca addirittura la sfera, tuffandosi sulla sua destra. Brutta conclusione e presa facile per Souza.

Benfica-Chaves 1-0, tabellino e statistiche

Nella ripresa, il Benfica continua a spingere, fino a procurarsi una nuova chance dagli 11 metri: secondo tentativo affidato ad Arthur Cabral, che incrocia e si vede respingere il tiro da un super Souza. Il Var, al momento della conclusione, rileva l’ingresso in area di rigore di alcuni calciatori del Chaves, spingendo il direttore di gara a far ripetere il penalty. Cabral ci riprova, calciando alla stessa maniera, ma il risultato non cambia. C’è ancora Souza, bravo a respingere lateralmente. Due minuti più tardi, però, il numero uno degli ospiti deve arrendersi a Joao Neves, che finalizza un assist di Di Maria e regala tre punti di platino alla formazione biancorossa. Benfica a -1 dallo Sporting Lisbona, con una partita in più.


© RIPRODUZIONE RISERVATA

Precedente Napoli-Atalanta diretta: Gasp espugna il Maradona LIVE Successivo Hojbjerg, messaggio (anche) alla Juve: "Al Tottenham non sto bene"

Lascia un commento