Il giorno più bello di Daniel: “Emozione fortissima, devo ancora capire”

L’attaccante del Milan dopo il gol e la vittoria a La Spezia: “Pioli è esigente ma mi aiuta. Ho capito che avrei giocato titolare quando…”

“È stata un’emozione fortissima, meno male che abbiamo portato a casa i tre punti, devo ancora realizzare e mettere a posto le idee”. Sono questi i pensieri di Daniel Maldini dopo il gol e la vittoria del suo Milan contro lo Spezia, in un match destinato a diventare storico per la famiglia Maldini. “Oggi in campo era dura trovare spazi – prosegue l’attaccante 19enne -. Poi nel secondo tempo è stato un pochino più semplice”. Sugli spalti del Picco c’era naturalmente anche papà Paolo, che ha esultato più del solito al gol rossonero.

Pioli esigente

—  

Daniel Maldini parla poi del percorso che l’ha portato fin qui: “Pioli mi stimola tanto, mi dà tanti suggerimenti e mi aiuta molto – racconta -. E anche oggi i compagni mi hanno aiutato tantissimo a superare la tensione. In generale, Pioli è sempre molto esigente con me, ma è d’aiuto con i suoi consigli. Quando ho saputo che avrei giocato? Il mister me l’ha detto ieri. È venuto da me e mi ha fatto vedere le palle inattive… e io ho capito che avrei giocato dall’inizio”.

Precedente Arsenal-Tottenham e il Derby di Roma per vincere con TopMatch Successivo FINALE Genoa-Verona 3-3: Destro ribalta l'Hellas, poi ci pensa Kalinic

Lascia un commento