Ibanez: “Mancano due rigori netti, contro di noi è sempre così”

ROMA – Un pareggio non basta. Avrebbe dovuto essere il match del riscatto dopo il 6-1 dell’andata, invece la Roma di Mourinho non è andata oltre il 2-2 all’Olimpico contro il Bodo-Glimt. I giallorossi sono andati due volte sotto e sono riusciti ad acciuffare il pari con le reti di El Shaarawy e Ibanez. Al termine del match Ibanez è intervenuto ai microfoni di Dazn.

Hai salvato la Roma, abbiamo analizzato i rigori. Cosa non va? “Abbiamo provato di tutto, ringrazio Dio per il gol, ma è un lavoro che dobbiamo dare sempre. Due rigori netti, contro di noi è sempre così, ma non voglio parlare di arbitri”.

Cosa succede alla difesa, 8 gol subiti sono tanti contro il Bodo… “Due difese diverse nelle due partite. Abbiamo preso 8 gol, ma oggi ne abbiamo presi due segnandone due. La sconfitta è passata”.

Sei un giocatore completo, qual è la posizione che preferisci? “Preferisco fare il difensore, ma se il mister chiede altro faccio altro. È un ruolo che tutti devono saper fare, oggi ho fatto bene e continuo a lavorare”.

Come si reagisce alla vittoria che manca?“Lavorare, lavorare e lavorare. Non posso dire altro”.

Precedente Diretta/ Marsiglia Lazio (risultato finale 2-2): Payet riacciuffa i biancocelesti Successivo Conte, esordio col Tottenham: "Abbiamo mostrato le nostre difficoltà, c'è da lavorare"

Lascia un commento