Grintoso e intelligente: ecco perché Barella è il prototipo del calciatore moderno

Il centrocampista dell’Inter non era un predestinato, ma sotto la guida di Antonio Conte si sta rivelando un vero trascinatore

Chi cerca il prototipo del calciatore moderno guardi Nicolò Barella e sarà soddisfatto. L’interista gioca per la squadra e con la squadra, attacca e difende, aggredisce con coraggio e lotta per riconquistare il pallone. Così facendo dimostra di possedere tre qualità fondamentali per un campione: intelligenza, umiltà e conoscenza.

Precedente Napoli, sbaglia solo Rino? Anche De Laurentiis ha le sue colpe Successivo Juve, la difesa è una fortezza: e Pirlo ora sembra Allegri

Lascia un commento