Germania, male in Nations e in cerca di riscatto al Mondiale

Flick ha scelto i 26 che porterà in Qatar. Torna Goetze, sette i giocatori del Bayern Monaco. E c’è anche il giovanissimo Moukoko del Borussia Dortmund

Un’amichevole con l’Oman prima del Mondiale. La Germania si prepara così alla competizione: i tedeschi scendono in campo il 23 novembre alle 11 per la prima partita contro il Giappone. Spagna e Costa Rica sono le altre avversarie del gruppo E.

Male in Nations League

—  

Il c.t. Flick ha scelto il 26 giocatori che partiranno per il Qatar: c’è Sané nella lista, fuori gli infortunati Marco Reus e Timo Werner. Rientra Mario Goetze, esclusi Gosens e Hummels. I tedeschi hanno chiuso al terzo posto il gruppo 3 della Nations League con 7 punti, dietro Ungheria e Italia. Una sola partita vinta nelle ultime sei, proprio contro gli azzurri di Mancini, lo scorso 14 giugno: 5-2 al 90’. Poi quattro pareggi e una sconfitta. La Germania aveva chiuso senza problemi il girone di qualificazione al Mondiale con nove successi e una sola sconfitta, ben 36 i gol segnati e soltanto 4 quelli subiti.

Le quote dei gironi

—  

La formazione di Flcik sfiderà il 27 novembre la Spagna e l’1 dicembre Costa Rica. Secondo i bookmaker, gli spagnoli hanno più chance di chiudere in vetta al gruppo E. Germania vincente girone è quotata 2.20, il valore della stessa giocata assegnata alla Furie Rosse è 1.90. L’accoppiata Spagna prima e Germania seconda è proposta 2.25, mentre la stessa accoppiata ma con i tedeschi primi è offerta 2.75. Accedono agli ottavi le prime due del gruppo, secondo i bookie è abbastanza scontato che i tedeschi riescano a superare il girone: 1.12 la quota per il passaggio del turno.

Il percorso

—  

In base al piazzamento nei gironi, la Germania può incontrare agli ottavi la prima o la seconda del gruppo F composto da: Belgio, Croazia, Marocco e Canada. Analizzando i possibili risultati di Muller e compagni, l’eliminazione agli ottavi è valutata 2.75, 4 la quota per l’uscita ai quarti, 6 per l’eliminazione in semifinale. Che i tedeschi vincano il Mondiale è proposto a 10 da Snai e 12 per Sisal. Il secondo posto è quotato 9.

Quote capocannonieri

—  

Il modulo più usato dal c.t. Flick è il 4-2-3-1. Davanti si giocano un posto i vari Sané, Gnabry, il giovanissimo Moukoko del Borussia Dortmund, anche Musiala e Havertz. C’è pure Muller, valutato quota 50 come capocannoniere dei Mondiali. Stessa valutazione per Havertz, Sané e Gnabry. Sale a 75 la quota per Musiala.

Precedente Dani Alves, bufera continua. In Brasile è nel mirino della giustizia Successivo SERIE A/ Il Napoli vola con Osimhen incontenibile: Juve a -10, ma manca ancora tanto

Lascia un commento