Galeone: “Napoli, Insigne e Zielinski ko sono un problema”

NAPOLI – Napoli è Juventus non arrivano al meglio delle loro possibilità alla supersfida di sabato. A ribadirlo è Giovanni Galeone, ex allenatore anche deli azzurri, intervenuto ai microfoni di Radio Kiss Kiss: “La Juventus è in difficoltà – spiega –: venerdì sera arriveranno cinque sudamericani. E Chiesa ha problemi, come altri nazionali. Anche il Napoli ha qualche problemino: Insigne ha lasciato la Nazionale, Zielinski non credo ce la faccia. Viaggi e minutaggi in Nazionale non garantiranno ritmo alla partita di sabato“. La gara, vista dalla panchina del suo pupillo Allegri, dovrebbe prevedere una Juventus con la difesa a 4, contrariamente a molte delle voci di questi ultimi giorni: “In Napoli-Juventus – assicura Galeone – Allegri giocherà a 4 e non con la difesa a 3 come qualcuno ha ipotizzato. Due linee a 4 e Dybala con Morata in avanti. Mi aspetto una partita accorta da parte di entrambe le squadre. Max farà di necessità virtù: ha un mese non facile guardando anche i prossimi impegni”. E a proposito di futuro: “”Allegri – sottolinea l’ex allenatore – ha un contratto di quattro anni con la Juventus, i bianconeri guardano al futuro. È vero che CR7 ti fa 25 goal a campionato, ma se devi guardare agli obiettivi a lungo termine, la decisione di lasciare andar via CR7 credo sia stata la migliore. Ero convinto che la Juventus prendesse Vlahovic. Sì, piace anche a Max Allegri. Ma a chi non piace un attaccante con quelle caratteristiche?“.

Napoli show col Genoa: magia di Fabian Ruiz e Petagna al fotofinish

Guarda la gallery

Napoli show col Genoa: magia di Fabian Ruiz e Petagna al fotofinish

CorrieredelloSport.fun, nasce il grande gioco dei pronostici. Partecipa gratis e vinci!

Precedente Arbitri di B: Benevento-Lecce: Santoro. Pordenone-Parma a Maggioni Successivo Koeman risponde a Pjanic: "Abbiamo centrocampisti migliori di lui"

Lascia un commento