Furia Nedved: "Ai giocatori bisognerebbe spaccargli la testa"

Emergono nuovi dettagli sulla scorsa stagione della Juventus. Tutto merito di “All or Nothing”, documentario di Amazon Prime Video dedicato al 2020-2021 dei bianconeri. Nella settima puntata della serie, Pavel Nedved è incontenibile dopo il clamoroso ko contro il Benevento, 1-0 allo Stadium. Con i giocatori rientrati negli spogliatoi, la dirigenza juventina si riunisce: oltre al vicepresidente, ci sono anche Andrea Agnelli, Fabio Paratici e Andrea Pirlo.

"All Or Nothing": Juventus, presentazione all'Allianz Stadium

Guarda la gallery

“All Or Nothing”: Juventus, presentazione all’Allianz Stadium

Juve, sfuriata di Nedved dopo il ko con il Benevento

Nedved è una furia e se la prende con i giocatori: “Sono presuntosi – urla il vicepresidente della Juve – Sono usciti in Champions League. Bisogna andare lì e spaccargli la testa”. “Non sono, siamo parte di questa roba qua”, ribatte Paratici ma Nedved non vuole sentire ragioni e punta il dito verso lo spogliatoio. “No, sono loro! Sono loro!”, continua a dire allontandosi, mentre Pirlo rientra dai suoi uomini. Il tutto sotto gli occhi di un Andrea Agnelli quasi impietrito.

Precedente Napoli celebra Maradona: Insigne chiama a raccolta i tifosi Successivo Lecce, Baroni: "Coda ko, ma ci fidiamo di Olivieri"

Lascia un commento