Fiorentina, Italiano: “Superato momento difficile. Milan? Squadra stellare”

FIRENZE – Continua il momento magico della Fiorentina: quinta vittoria consecutiva tra campionato e Conference League. A regalare il successo contro la Salernitana sono le reti di Bonaventura e Jovic – in mezzo il momentaneo pareggio di Dia -. Prima della sosta per i Mondiali di Qatar 2022 c’è il Milan, domenica alle 18, ma intanto bisogna festeggiare i tre punti contro i granata: C’è tutta la soddisfazione per aver superato un periodo non bello, dove non mi piaceva vedere i ragazzi sempre a testa bassa e perdere alcune partite in un certo modo. Oggi invece volevano portare a casa la vittoria e l’hanno fatto. Ci tenevamo a tornare a vincere davanti ai nostri tifosi. Penso che sia stata una prestazione di grandissimo livello, creando tanto e concedendo poco”.

Fiorentina: le parole di Vincenzo Italiano

“L’aspetto che ha inciso di più sul cambiamento di rendimento è il lavoro che si fa in settimana, di campo, tattico, strategico e tecnico – continua il tecnico della Viola –. Però quando si va in campo la domenica bisogna avere quel furore che serve per battere gli avversari. Ci mancava quel pizzico di voglia e l’abbiamo messa sia in Conference che in campionato. Abbiamo fatto un calcio più verticale e tutto questo ci ha permesso di ottenere le vittorie di quest’ultimo periodo. Sono contento per aver superato un periodo che non ci ha fatto vivere bene”. Sull’esultanza di Jovic: “I ragazzi stavano soffrendo per un periodo in cui fai prestazioni e non vinci. Le reazioni dei ragazzi ai gol e di chi ci tiene a venire fuori da questo momento. Tutti hanno voglia di rimediare quel periodo, ma non dobbiamo fermarci. Domenica giocheremo contro un Milan stellare e cercheremo di chiudere nel migliore dei modi. Bene i tre punti, ma testa a domenica”.

Iscriviti al Fantacampionato Tuttosport League e vinci fantastici premi!

Precedente Muriqi, furia sulla Lazio "Mi sono sentito una mer...." Successivo Torino, Juric: "Ho visto una squadra sempre sul pezzo. Vlasic? Che giocatore..."

Lascia un commento