Europei di casa nostra: storie d’Italia e di pallone. Come eravamo…

Giocheremo le tre partite del gruppo a Roma per la prima volta dopo 41 anni. Vi raccontiamo i due precedenti così diversi fra loro: nel risultato e per la storia del nostro Paese

Roma caput Europei. E Olimpico ombelico di questo torneo itinerante, un gioco dell’oca che si snoda in tutta Europa, dribblando i rischi del Covid-19 e confidando nell’azzurra carezza del destino. In casa abbiamo già giocato l’edizione trionfale del 1968 – soffiava forte il vento della rivoluzione studentesca e Pietruzzo Anastasi portò gli italiani a festeggiare nelle piazze – e quella sciagurata del 1980,

Precedente Juve-Arrivabene, il sì tre anni dopo: il retroscena Successivo Sneijder avvisa l'Olanda: "Occhio a Pandev, è spietato! E il suo sinistro..."

Lascia un commento