Entella, non bastano Lescano e Schenetti: col Pescara è 2-2

CHIAVARI  – Gol ed emozioni tra Entella e Pescara nel posticipo del GIrone B di Serie C: termina 2-2. I padroni di casa, dopo essere andati sotto con la rete di De Marchi, erano riusciti a ribaltare il risultato con Lescano e Schenetti, ma poi è stata di Pompetti la firma sul 2-2 definitivo. Sale a 11 l’Entella, nona posizione a pari merito con Carrarese, Imolese e Pontedera. Il Pescara si porta a quota 13, raggiungendo Siena e Gubbio in quarta posizione, -7 dalla capolista Reggiana. 

La partita

Primo squillo di marca Entella: passano solo tre giri di lancetta e Schenetti, ricevuto un ottimo pallone da Capello, viene fermato dalla pronta uscita del portiere avversario Sorrentino. Passano appena due minuti e il Pescara sfiora il vantaggio: al 5′ Paolucci perde palla, D’Ursi serve Clemenza che si porta a tu per tu col portiere avversario Paroni, efficacissimo quest’ultimo nell’uscita. Il vantaggio del Pescara arriva al 25′: Pompetti lancia De Marchi che non si fa pregare due volte e batte il portiere avversaro Paroni con un tocco sotto, 0-1. Al 35′ il Pescara ci prova in ripartenza con De Marchi ma la difesa dell’Entella riesce a chiudere. Al 37′ il pari: palla in mezzo di Dessena, in area si accende una serie di rimpali, Barlocco tenta una conclusione che viene smorzata e finisce nella disponibilità di Lescano che insacca di destro, 1-1. Sull’onda dell’entusiamo l’Entella ci prova al 41′ con Barlocco e Lescano, ma la difesa pescarese riesce a chiudere.

Secondo tempo

Nella ripresa, subito pericoloso il Pescara, con De Marchi che al 6′ tenta una conclusione dalla distanza che termina di non molto a lato. Poco dopo si fa viva l’Entella che al 10′ è pericolosa con il cross di Rada, con il provvidenziale intervento di Cancellotti ad evitare che Capello possa battere a rete.  Un minuto dopo ci prova Schenetti con il destro, grande parata di Sorrentino in calcio d’angolo. E’ la prova generale del raddoppio, visto che al 17′ è proprio Schenetti, su sponda di Lescano, a insaccare il 2-1 per l’Entella. Il Pescara reagisce: al 24′ ci prova De Marchi con lo “scorpione”, ma Paroni salva con un intervento da applausi. Nuova parità al 27′: Pompetti se ne va in azione personale, semina avversari e poi con un tocco sotto insacca, 2-2. Nel finale di tempo regolamentare (40′) il Pescara sfiora il nuovo vantaggio, con la conclusione di Bocic che scheggia il palo della porta di Paroni. Al 44′ padroni di casa in 10: Barlocco rimedia il secondo giallo del proprio incontro per un intervento su Galano e lascia anzitempo la contesa. Il Pescara cerca di approfittarne nel recupero: colpo di testa senza fortuna di Ingrosso. 

Precedente Fidelis Andria, Roselli sull'esonero di Panarelli: "Scelta sofferta ma inevitabile" Successivo Cannavaro: "Spero che Insigne rinnovi con il Napoli"

Lascia un commento