Empoli-Salernitana, Nicola: “Bene il secondo tempo, ci giochiamo la salvezza all’ultima giornata”

Le dichiarazioni di Davide Nicola, tecnico della Salernitana, al termine della gara pareggiata dai granata contro l’Empoli

Continua il filotto di risultati utili consecutivi per la Salernitana, che conquista un punto sul campo dell’Empoli nella 37a giornata di Serie A. Granata in svantaggio per la rete di Cutrone, nella ripresa è il solito Bonazzoli a pareggiare i conti dopo che solo un grande Vicario ha evitato il gol della Salernitana. Pochi minuti dopo però l’episodio dolente del match, Diego Perotti si fa ipnotizzare dal dischetto dal portiere ex Cagliari, risultato che rimane quindi sull’1-1. Al termine del match, il tecnico granata Davide Nicola è intervenuto ai microfoni di DAZN, di seguito le sue dichiarazioni:

“Ansia? E’ complesso, non abbiamo iniziato benissimo nel primo tempo. Inevitabilmente l’ultimo step e quello di giocare partite sempre più decisive come sarà l’ultima, come ho detto quando sono arrivato. Bisognerà combattere fino all’ultimo secondo dell’ultima partita, è impossibile fare di più. Nel primo tempo sentivamo un pò la partita, probabilmente anche per il fattore caldo. Guardando il secondo tempo sfido chiunque a dire che la Salernitana non meriti la salvezza. Secondo tempo arrembante con una decina di palle gol, cosi come anche loro. Ci siamo giocato la partita al massimo, dobbiamo rischiare ogni partita. Grazie anche oggi al nostro pubblico meraviglioso. Centrocampo? Loro stavano in campo bloccando il nostro rombo, riuscivano ad arrivare subito in pressione e noi abbiamo avuto inizialmente poca mobilità. Alla fine nel secondo tempo abbiamo lasciato da parte i dubbi e abbiamo fatto un secondo tempo straordinario. Ora resettiamo e prepariamoci per l’ultima sfida. Tutto per tutto alla fine? Voglio far capire ai ragazzi che per raggiungere qualcosa devi rischiare anche di poterlo perdere. Non possiamo giocare bloccati perchè non ci esprimiamo bene, abbiamo fatto questi ultimi punti perchè ci siamo espressi bene. Non era facile riprendere una partita cosi ne creare cosi tanto. Perotti? Diego è un giocatore straordinario, fa parte del gioco. La vita è un insieme di combinazioni, giusto giocarsi la salvezza davanti al nostro pubblico all’ultima giornata”

Precedente Arnautovic piace alle grandi ma per il Bologna è una certezza Successivo Diretta/ Brescia Perugia (risultato 1-1) video streaming tv: pari di Pajac!

Lascia un commento