Eca al lavoro: l’Inter punta in alto, assenti i club della Superlega

GINEVRA (Svizzera) – Inizia oggi alle 15, in un albergo di Ginevra, l’assemblea dell’Eca, l’associazione europea dei club, che durerà fino a domani, martedì 7 settembre. Non ci saranno, ancora una volta, i delegati di Barcellona, Juventus e Real Madrid, che non hanno ancora abbandonato il progetto della Superlega. Ad aprire i lavori sarà il numero uno del Psg, Nasser Al Khelaifi, nuovo presidente dell’Eca dopo le dimissioni di Andrea Agnelli nei giorni della nascita della Superlega. Sono previsti anche interventi del presidente della Fifa, Gianni Infantino, e di quello della Uefa, Aleksander Ceferin, che analizzerà il pericolo Superlega e l’ipotesi dei Mondiali di calcio ogni due anni. Partecipa ai lavori anche il presidente della Roma, Dan Friedkin, da poco entrato nell’Eca.

L’Inter punta in alto nell’Eca

L’assemblea di oggi e domani segna il ritorno dei nove club usciti dalla Superlega come Milan, Atletico Madrid, le sei squadre inglesi e l’Inter che punta a rientrare nel board organizzativo. Dopo l’uscita dal cda di Steven Zhang, infatti, è prevista la rielezione di un membro proveniente dall’Italia e l’unico candidato attualmente è l’ad dell’area corporate nerazzurra Alessandro Antonello. I rappresentanti dei club, inoltre, discuteranno in questi due giorni i percorsi verso la continua riforma e la ricostruzione del calcio europeo dopo la pandemia di Covid-19.

Dalla Germania: "La Superlega non è morta, è pronta per il ritorno"

Guarda il video

Dalla Germania: “La Superlega non è morta, è pronta per il ritorno”

Precedente Lazio, Caicedo: "Senza pandemia lo scudetto era nostro" Successivo Dove vedere le partite di Serie A su Dazn e Sky: il palinstesto della terza giornata di campionato

Lascia un commento