Domenichini: “Il gruppo è sano e segue Spalletti”. Insigne: “Sappiamo di essere forti”

Il vice allenatore in panchina contro il Bologna: “La squadra risponde alle sue sollecitazioni”. Insigne: “Ero sereno sui rigori. Abbiamo dato una grande risposta al Milan”

“Insigne è un rigorista che non ha problemi, al di là di qualche inconveniente negli ultimi tentativi. Il mister ha piena fiducia in lui”. Così Marco Domenichini, vice dello squalificato Luciano Spalletti, ai microfoni di Sky dopo la vittoria del Napoli per 3-0 sul Bologna. “Faccio i complimenti ai ragazzi che hanno sempre tenuto sotto controllo la partita. Questo è un gruppo sano che segue quello che l’allenatore gli propone. Ci sono ancora tante partite e devono ancora fare tanto, ma l’impegno, la voglia e la determinazione ci saranno sempre. Con le cinque sostituzioni sono tutti motivati ed è fondamentale che non ci sia gente scontenta. Il rapporto tra Spalletti e Napoli è molto buono. Quello che lo fa stare tranquillo è la squadra, che risponde alle sue sollecitazioni. La difesa sta lavorando bene anche grazie a un centrocampo che copre molto bene. Tutti stanno facendo le cose giuste”.

Insigne sempre pronto

—  

“Ho sbagliato qualche rigore, ma sono sempre stato pronto a calciarli di nuovo. I tiri dal dischetto li sbaglia solo chi li calcia. Era importante rispondere al Milan dopo la loro vittoria di martedì”. Queste le parole di Lorenzo Insigne ai microfoni di Sky dopo la vittoria del Napoli per 3-0 sul Bologna. “È una grande risposta. Il campionato è ancora lungo e sappiamo di essere una squadra forte. I cinque cambi sono più importanti di chi gioca, come dice il mister. Dobbiamo continuare a lavorare così e stare sereni. Noi non siamo da meno rispetto al Milan, sappiamo di essere forti. Poco per volta ci stiamo rendendo conto tutti del nostro potenziale. Abbiamo un grosso vantaggio rispetto alle squadre che stanno dietro ma noi dobbiamo pensare a noi stessi. Il contratto? Sto pensando solo a giocare, ad altre cose ci pensa il presidente con il mio procuratore. Ghoulam è un grande calciatore, purtroppo molto sfortunato. Se sta bene ci potrà dare una grossa mano. Siamo felici del suo rientro”.

Precedente Mihajlovic: "Scudetto? Tifo Napoli, ma avrebbe vinto anche senza rigori..." Successivo Napoli, Domenichini: "Bologna? Spalletti avrà qualcosa da dire..."

Lascia un commento