Diritti tv di A: la Lega dice no all’offerta Sky, servirà un nuovo bando

Sette società hanno scelto di astenersi al momento del voto per l’aggiudicazione delle tre gare di campionato oltre alle 7 che saranno su Dazn

Nulla da fare per l’aggiudicazione del secondo e ultimo pacchetto dei prossimi diritti tv validi per tre anni, fino al 2024. In Lega sette società (Juve, Inter, Napoli, Lazio, Atalanta, Verona e Fiorentina) si sono astenute al momento del voto sull’offerta di Sky per trasmettere tre gare a giornata in co-esclusiva con Dazn: servirà quindi un nuovo bando. E si riparte daccapo.

Precedente Carolina Kostner all'Isola dei Famosi 2021?/ Nuova avventura per ex di Alex Schwazer Successivo Il c.t. azzurro Mancini: "Sì all’allargamento delle rose a Euro 2021: il virus c’è ancora"

Lascia un commento