Diretta Italia-Bulgaria ore 20.45: probabili formazioni, dove vederla in tv e in streaming

FIRENZE – A 53 giorni di distanza da quell’11 luglio e dalla finale di Wembley che ha regalato il secondo titolo europeo all’Italia, gli azzurri di Roberto Mancini tornano in campo e alle ore 20.45, allo stadio Artemio Franchi di Firenze, sfidano la Bulgaria nelle qualificazioni ai Mondiali di Qatar 2022. Mancini, già in testa al girone, riparte dal record   di imbattibilità che oggi può arrivare a 35 gare e da una Nazionale che ha una rosa ancora più ricca. Il Ct azzurro, dopo l’inebriante successo londinese, pensa al prossimo obiettivo e nella conferenza stampa della vigilia ha messo in guardia i suoi: “Abbiamo vinto l’Europeo, fra 13-14 mesi abbiamo un Mondiale. Ora l’obiettivo è continuare a giocare così, qualificarci e poi provare a vincerlo. Grande focus adesso però sulle prossime tre partite che sono decisive”. L’Italia, intanto, comanda il Gruppo C a punteggio pieno mentre la Bulgaria ha raccolto solo un punto in tre partite. 

L'Italia si prepara al ritorno in campo: duro allenamento a Coverciano

Guarda la gallery

L’Italia si prepara al ritorno in campo: duro allenamento a Coverciano

Italia-Bulgaria: dove vederla in tv e in streaming

Italia-Bulgaria, gara valida per il quarto turno di qualificazione ai Mondiali di Qatar 2022, è in programma alle ore 20.45 allo stadio Artemio Franchi di Firenze e sarà visibile in esclusiva in diretta in chiaro su Rai 1. Inoltre sarà disponibile anche in streaming su Rai Play.

Le probabili formazioni di Italia-Bulgaria 

ITALIA (4-3-3): G. Donnarumma; Di Lorenzo, Bonucci, Acerbi, Emerson; Barella, Jorginho, Verratti; Chiesa, Immobile, L. Insigne. Ct: R. Mancini.

A disposizione: Sirigu, Gollini, Bastoni, Chiellini, Florenzi, Toloi, Castrovilli, Cristante, Pessina, Bernardeschi, Berardi, Raspadori.

BULGARIA (3-5-2): Naumov; Turitsov, Antov, Bozhikov; Karagaren, Chochev, Kostadinov, Vitanov, Nedelev; Delev, D. Iliev. Ct: Petrov.

A disposizione: Georgiev, Mihaylov, P. Hristov, Nedyalkov, Velkovski,  Malinov, Yankov, I. Iliev, Despodov, Kirilov, Delev, Yomov.

ARBITRO: Gözübüyük (Ola).

GUARDALINEE: Van Zuilen e Balder (Ola).

IV UOMO: Lindhout (Ola).

VAR: Van Boekel (Ola).

AVAR: Dieperink (Ola).

Mancini:"Ciro deve continuare a giocare"

Guarda il video

Mancini:”Ciro deve continuare a giocare”

Precedente Una Juve in bilico: incognite e certezze. Allegri, pensaci tu Successivo Italia, contro la Bulgaria per la storia. Nel mirino il record di risultati utili consecutivi

Lascia un commento