Dionisi: “Dopo Empoli non ho dormito per due notti, con la Roma lo spirito giusto”

Le dichiarazioni dell’allenatore del Sassuolo, Alessio Dionisi

Parola ad Alessio Dionisi. Il tecnico del Sassuolo in seguito al match disputatosi al Mapei Stadium tra i neroverdi e la Roma di José Mourinho ha rilasciato alcune dichiarazioni importanti sulla partita da poco terminata ai microfoni di Dazn. Di seguito le parole del mister ex Empoli:

“Siamo soddisfatti della prestazione, c’è un po’ di rammarico per il risultato perché avevamo avuto una grande occasione prima del loro gol. Lo spirito mi è piaciuto, spero che la partita di oggi ci faccia capire che squadra dobbiamo essere per atteggiamento. Oggi abbiamo fatto quello che dovevamo fare, abbiamo calciato più della Roma e poi è arrivato un gol su una bella giocata. Se lo meritavano i ragazzi, sono stati giorni un po’ delicati e ricadiamo in errori che lo scorso anno erano frequenti. Ha cercato di apprendere il più possibile giocando, lui ci sta mettendo applicazione. Può fare ancora di più, ha grandi margini.Sono contento per la squadra e per Andrea, c’è stato un buon gioco di squadra. Se lo meritava, ha fatto un gol in più rispetto a prima ma pure prima ero soddisfatto. Io pretendo tanto, lui deve giocare sulle palle sporche come oggi perché questo è un gol da attaccante. Non ho dubbi su Andrea. Empoli? Non ho dormito per un paio di notti, sappiamo che tra pochi giorni giocheremo contro il Bologna cercando di non ricommettere l’errore della partita di Empoli. Berardi? Bene, ha giocato i minuti che aveva. Mancano poche partite alla sosta, averno o non averlo fa tanta differenza. Giocare senza Berardi è difficile, già vederlo in panchina per tanti compagni è una spinta”.

Precedente Baroni: "Abbiamo tolto idee all'Atalanta giocando con personalità" Successivo Lecce-Atalanta, le pagelle: Hjulmand sontuoso, 8. Okoli, che disastro: 4,5

Lascia un commento