Derby Lazio-Napoli per Reinildo. Ma per ora il Lilla non fa sconti

Sarri e Spalletti a caccia del terzino sinistro mozambicano, in scadenza di contratto a giugno con i francesi, che però chiedono 7-8 milioni. Richiesta che potrebbe abbassarsi nei prossimi giorni

È derby italiano per il difensore Reinildo. A contendersi il terzino sinistro del Lilla ci sono infatti Lazio e Napoli, entrambe alla caccia di un esterno basso da schierare sulla corsia mancina. E tanto le attenzioni del club romano quanto quelle della società partenopea si sono concentrate sul calciatore mozambicano, uno dei protagonisti della conquista dello scudetto francese da parte del Lilla nella scorsa stagione.

le trattative

—  

Ad attirare le due società italiane sono state le caratteristiche del giocatore (molto affidabile in entrambe le fasi e con un discreto curriculum alle spalle) e ancor di più il suo status di giocatore in scadenza di contratto (l’accordo con il Lilla termina alla fine di questa stagione). Una condizione, quest’ultima, che potrebbe spingere il club transalpino a lasciar partire Reinildo ad una cifra bassa, per non correre il rischio di perderlo a parametro zero la prossima estate. In realtà, però, fino a questo momento non è stato così. Il Lilla infatti non intende concedere sconti nonostante la scadenza del contratto del giocatore sia prossima. Per Reinildo i francesi chiedono 7-8 milioni di euro. Una cifra che ha finora rallentato le mosse di Lazio e Napoli, poco propense a spendere una somma del genere per un calciatore che tra sei mesi può arrivare gratis.

il tassello che manca

—  

Col trascorrere dei giorni, però, le pretese del Lilla potrebbero abbassarsi. Di fronte al rischio concreto di una totale svalutazione del calciatore, la società francese potrebbe concedere quello sconto di cui per adesso non vuol neppure sentir parlare. Così Lazio e Napoli restano alla finestra. Anche perché tanto per Sarri quanto per Spalletti, Reinildo rappresenterebbe una pedina fondamentale da inserire nei rispettivi scacchieri. Sulla parte sinistra della difesa, con Ghoulam fermo ai box, il Napoli si ritrova infatti con il solo Mario Rui. La Lazio, invece, un terzino sinistro titolare non ce l’ha proprio, finora Sarri ha adattato in quella posizione Hysaj e Marusic che sono destri. Reinildo, che compirà 28 anni il 21 gennaio, colmerebbe lacune importanti per entrambi i club. È cresciuto calcisticamente in Portogallo e da due anni gioca in Ligue 1 con il Lilla. Ha insomma una discreta esperienza che, unita alla duttilità tattica (oltre che da laterale può giocare all’occorrenza pure da centrale) ne fanno un rinforzo ideale per Lazio e Napoli. Lilla permettendo.

Precedente Roma, spunta Ndombele per il centrocampo: ecco i dettagli Successivo Inter, il piano per l'uscita di Kolarov: due ipotesi a gennaio

Lascia un commento