Da Rosucci a Boattin, le cinque stelle da conoscere del tricolore delle Women

Il capitano Gama, il simbolo Bonansea e non solo: tra le storie dell’anno anche l’impatto tra i pali Pauline Peyraud-Magnin. Viaggio tra i volti del quinto scudetto consecutivo bianconero

Il quinto scudetto consecutivo della Juventus Women – in altrettanti anni di vita del progetto – è quello del cambiamento. Dopo quattro stagioni in crescendo sotto la guida di Rita Guarino, l’estate scorsa il club ha deciso di cambiare rotta a sorpresa: puntando su Joe Montemurro, profilo internazionale e dalle idee di calcio piuttosto diverse da quelle della precedente gestione: atteggiamento offensivo e più coraggioso, meno conservativo.

Precedente Samp, la volontà non basta. La posizione è traballante e il calendario fa paura Successivo Le Juventus Women vincono il loro quinto scudetto di fila, la Roma vola in Champions, il Milan...

Lascia un commento