Champions, l’Inter si qualifica se… Ecco tutti gli scenari

Con due vittorie i nerazzurri passano come primi, ottavi garantiti con un turno di anticipo anche se battono lo Shakhtar a San Siro e il Real non perde con lo Sheriff. Altrimenti diventa fondamentale la gara di Madrid

Con la vittoria in casa dello Sheriff, l’Inter supera la squadra della Transnistria nella classifica del Gruppo D di Champions League che ora, nella corsa agli ottavi, vede in testa il Real Madrid con 9 punti, seguito dall’Inter con 7, lo Sheriff a 6 e lo Shakhtar Donetsk ad un punto. Vediamo allora in quali casi i nerazzurri passeranno il turno.

Gli scenari

—  

La squadra di Inzaghi affronterà nelle ultime due gare lo Shakhtar di De Zerbi a San Siro (il 24 novembre) e infine il Real Madrid in trasferta (il 7 dicembre). Ovviamente si qualificherebbe agli ottavi, dove manca dal 2012, se le vincesse entrambe e in questo caso sarebbe anche prima nel girone. Passaggio del turno garantito anche se battesse lo Shakhtar e il Real non perdesse in casa dello Sheriff. Nel caso di nuovo colpo dei moldavi sui Blancos, i nerazzurri pur vincendo con gli ucraini si giocherebbero tutto all’ultima al Santiago Bernabeu. La gara in Spagna diventerebbe decisiva anche in caso di pareggio con lo Shakhtar, soprattutto considerando che lo Sheriff gioca l’ultima a Donetsk contro una squadra con ogni probabilità già eliminata. Inutile dire che in caso di sconfitta le cose si complicherebbero parecchio, ma la qualificazione non sarebbe comunque perduta.

Precedente Ajax qualificato, Psg beffato. Non sbaglia il City, spettacolo Sporting Successivo Jota e Mané a segno: il Liverpool batte l'Atletico in 10 e "aiuta" il Milan

Lascia un commento