Cairo: “Juric spirito Toro. Bremer presto rinnoverà. E sul futuro di Belotti…”

Il numero uno del Torino in un’intervista a La Stamp: “Forse il Gallo pensava che l’avrei ceduto 4 anni fa al Milan”

Lunga intervista rilasciata a La Stampa da Urbano Cairo, presidente del Torino, nel corso della quale sono stati toccati vari argomenti. Uno dei temi caldi sicuramente riguarda Andrea Belotti, capitano granata in scadenza di contratto: “Ci dovrebbe essere un indennizzo per le società che crescono i calciatori e poi li vedono andare via a parametro zero. Belotti lo abbiamo pagato 8 milioni per prenderlo dal Palermo quando nemmeno loro ci credevano più di tanto. Ormai penso che se ne andrà senza lasciarci un euro. Se mi sento tradito? Ci ha dato tanto, noi altrettanto. Forse si aspettava che lo cedessi al Milan quattro anni fa ma non potevamo interrompere quel tipo di armonia. Nel tempo ho capito che se un giocatore vuole partire, è meglio lasciarlo andare: se cambi nella testa i rischi di stress e infortuni aumentano…”.

Condizioni

—  

Quest’anno la squadra si sta ben comportando, anche se forse qualche punticino manca. Sul rapporto col tecnico Juric ha detto: “Fa vedere il vero spirito del Torino, se non avessi saputo chi fosse e come pensasse non lo avrei mai corteggiato per un anno”. Infine, Bremer, uno dei difensori più seguiti dopo l’ottimo inizio di stagione. “Bremer sa quello che il Toro significa per lui. Presto rinnoveremo, ci sono tutte le condizioni. Poi un domani sarà libero di coltivare le proprie ambizioni scegliendo magari una squadra che gioca la Champions”.

Precedente Stadi capienza al 50%/ Aumento contagi covid: si torna alla disposizione a scacchiera Successivo Inter, Ginter attratto dalla proposta nerazzurra: il sì può arrivare entro pochi giorni

Lascia un commento