Bundesliga, Andrè Silva stende il Dortmund. Schick a segno con il Bayer

DORTMUND (GERMANIA) – Ventisettesima giornata della Bundesliga che vede il Borussia Dortmund cadere in casa per 2-1 contro l’Eintracht Francoforte di Andrè Silva. Le squadre vanno al riposo sull’1-1 (auto-gol di Schulz e gol di Hummels), nel secondo tempo agli ospiti viene annullato un gol dal Var ma all’88’ André Silva decide la gara: cross in mezzo di Kostic e l’ex Milan di testa insacca una rete che vale doppio per gli Eagles. Infatti grazie a questo successo il Dortmund finisce a -7 proprio dal 4° posto dell’Eintracht (50 punti). Il Bayer Leverkusen approfitta del ko dei gialloneri e torna a vincere, dopo due sconfitte consecutive, archiviando il fanalino di coda Schalke 04 per 2-1, in rete anche l’ex Roma Patrick Schick. I Company XI tornano in corsa per il 5° posto, a pari punti (43) col Borussia Dortmund.

Borussia Dortmund-Eintrahct 1-2, tabellino e statistiche

Bayer Leverkusen-Schalke 04 2-1, tabellino e statistiche

Mainz, occasione persa. Bene il Wolfsburg

Il Mainz si fa raggiungere al 76′ dall’Arminia Bielefeld ed il pareggio per 1-1 mantiene stabile la situazione nella zona calda della classifica: gli O-Five mantengono 2 punti di vantaggio sul Colonia 16° (posizione Play-out). A smorzare la delusione del Mainz ci ha pensato il Wolfsburg vincente per 1-0, rete di Brekalo al 69′, proprio contro il Colonia. Vittoria che mantiene i lupi al 3° posto (54 punti) difendendosi dall’assalto dell’Eintracht (50).

Mainz-Arminia Bielefeld 1-1, tabellino e statistiche

Wolfsburg-Colonia 1-0, tabellino e statistiche

Augsburg, vittoria che vale doppia

L’Augsburg vince in casa 2-1 contro l’Hoffenheim grazie alle reti nel primo tempo di Ruben Vargas ed Andrè Hanh, successo che consente ai Fuggerstadter di superare i Kraichgauer anche in classifica (11° posto a 32 punti).

Augsburg-Hoffenheim 2-1, tabellino e statistiche

Precedente Zidane festeggia con una vittoria le 250 partite sulla panchina del Real Successivo Quagliarella, gol e dubbi sul futuro: "Rinnovo? Non mi ha chiamato nessuno..."

Lascia un commento