Brasile-Serbia diretta: Raphinha vicino al gol

LUSAIL (Qatar) – La prima giornata degli otto gruppi del Mondiale in Qatar si chiude con la sfida tra il Brasile e la Serbia, valida per il girone G (che oggi ha visto l’1-0 della Svizzera sul Camerun). I verde-oro di Tite sono tra i favoriti per la vittoria finale, ma stasera, alle 20, si trovano di fronte una formazione ricca di talento, secondo la tradizione del calcio slavo. I ragazzi di Stojkovic vogliono vendicare il ko nella prima fase di Russia 2018, quando il Brasile si impose per 2-0 con gol di Paulinho e Thiago Silva. Tanti gli “italiani” e gli ex della Serie A nelle due squadre: la Serbia, soprattutto, ne ha 11 tra i 26 convocati.


21:17

60′ – Palo del Brasile

Alex Sandro colpisce il palo con un bolide di sinistro da fuori area.


21:03

46′ – Il Brasile manca il vantaggio di un soffio

Raphinha ruba palla a Gudelj, va al tiro, ma V. Milinkovic-Savic chiude lo specchio in uscita.


21:02

Inizia il secondo tempo

La Serbia dà il calcio d’inizio della ripresa.


20:46

45′ + 1′ – Finisce il primo tempo

Duplice fischio dell’arbitro Faghani: finisce il primo tempo del match tra Brasile e Serbia.


20:45

45′ – Un minuto di recupero

Il quarto uomo Ndiaye indica il recupero del primo tempo: un minuto.


20:40

40′ – Milenkovic rischia il pasticcio

Milenkovic, difensore della Fiorentina, pasticcia nel cercare di spazzare il pallone, favorendo l’inserimento di Vinicius. Lo stesso numero 4 della Serbia però rimedia, anticipando l’avversario un attimo prima del suo tiro a botta sicura.


20:34

34′ – Raphinha ci prova di sinistro

Brasile ancora pericoloso: assist di Paquetà, Raphinha va al tiro da ottima posizione, ma il suo sinistro rasoterra è centrale. Para V. Milinkovic-Savic.


20:27

27′ – Brasile a un passo dal gol

Thiago Silva innesca Vinicius, che si presenta tutto solo verso la porta avversaria: V. Milinkovic-Savic è bravissimo nell’anticipare il brasiliano del Real Madrid in uscita bassa.


20:25

25′ – Fiammata della Serbia

Il Brasile perde palla a metà campo, favorendo la ripartenza veloce dei ragazzi di Stojkovic: Alisson sventa il pericolo con un’uscita alta sul cross di Tadic per Mitrovic.


20:20

20′ – Predominio territoriale del Brasile

Mancano grandi occasioni finora, ma è il Brasile a condurre le danze alla ricerca del gol. La Serbia si chiude bene e prova a ripartire.


20:13

13′ – Neymar sfiora il gol

Calcio d’angolo per il Brasile: Neymar indirizza il pallone direttamente in porta e Vanja Milinkovic-Savic è costretto a deviare oltre la traversa.


20:07

7′ – C’è già il primo cartellino giallo

Ammonito il serbo Pavlovic per un fallo su Neymar.


20:00

Inizia il match tra Brasile e Serbia

Fischio d’inizio da parte del 44enne arbitro iraniano Faghani: batte il Brasile.


19:52

Entrano in campo le due squadre

I giocatori di Brasile e Serbia stanno entrando in campo. Al Lusail Iconic Stadium sono attesi oltre 80mila spettatori. I sudamericani giocano con la consueta maglia gialla, gli slavi in maglia rossa.


19:30

Vlahovic parte dalla panchina

Nel Brasile c’è la stella Neymar alle spalle della punta Richarlison mentre i terzini sono gli juventini Alex Sandro e Danilo. Un altro big della Juve, Vlahovic, parte in panchina nella Serbia anche perché reduce da una fastidiosa pubalgia. Titolare invece il laziale Sergej Milinkovic-Savic così come tra i pali il fratello Vanja.


19:15

I precedenti tra le due nazionali

Brasile e Serbia si sono affrontati due volte in passato, senza considerare le gare della Jugoslavia. In entrambe le occasioni si è imposta la Seleção: 1-0 in amichevole nel 2014 e 2-0 nella prima fase del Mondiale 2018.


19:00

Le formazioni ufficiali di Brasile-Serbia

BRASILE (4-2-3-1): Alisson; Danilo, Thiago Silva, Marquinhos, Alex Sandro; Casemiro, Paquetà; Raphinha, Neymar, Vinicius Jr; Richarlison. CT: Tite.
SERBIA (3-4-2-1): V. Milinkovic-Savic; Veljkovic, Milenkovic, Pavlovic; Zivkovic, Lukic, Gudelj, Mladenovic; S. Milinkovic-Savic, Tadic; Mitrovic. CT: Stojkovic.

Lusail Iconic Stadium

Precedente Pronostico Inghilterra-Usa, Kane e compagni cercano il bis Successivo Van Gaal ferma la conferenza e abbraccia il giornalista: ecco il motivo

Lascia un commento