Bologna, Schouten vola in Olanda per guarire

BOLOGNA – Jerdy Schouten ha scelto l’Olanda per uscire fuori dal tunnel in cui si è infilato ormai due mesi fa. Il fastidio muscolare che lui continua ad avvertire (ma che gli esami strumentali effettuati dallo staff medico del Bologna non hanno individuato) lo perseguita da inizio campionato, e gli ha permesso di scendere in campo solo per uno spezzone di partita contro il Milan. Ora la riabilitazione del centrocampista proseguirà nel suo Paese d’origine, sperando che i risultati siano incoraggianti. A proposito di infortunati: le tre settimane di stop che dovrà osservare Lorenzo De Silvestri porteranno Mihajlovic a ridisegnare le corsie esterne: in questi giorni di sosta il tecnico proverà Hickey a destra con Dijks dalla parte opposta. Ma non va scartata l’ipotesi di Skov Olsen: al suo rientro dagli impegni con la nazionale danese se ne riparlerà. Intanto il Bologna dà l’ultimo saluto a Giorgio Pirani, stotico collaboratore del club sia a livello giovanile che della prima squadra, scomparso a 75 anni.

Il Bologna riprende gli allenamenti: c’è anche Di Vaio

Guarda la gallery

Il Bologna riprende gli allenamenti: c’è anche Di Vaio

Precedente Nazionali, Kumbulla sfiderà Abraham: "So come fermarlo" Successivo Barcellona, Aguero potrebbe ritirarsi dal calcio: l’aritmia cardiaca di cui soffre non è benigna

Lascia un commento