Barty o Pliskova, Wimbledon avrà una nuova regina: un solo precedente negli Slam

Entrambe le giocatrici cercano il primo successo ai Championships e la seconda vittoria in un Major. L’australiana è avanti negli scontri diretti, ma la ceca ha avuto la meglio agli US Open 2018

Sarà Barty-Pliskova la sfida che decreterà la nuova regina di Wimbledon. Sabato si affronteranno la numero 1 e la numero 13 della classifica WTA, la tennista australiana contro la giocatrice della Repubblica Ceca. Per entrambe le ragazze si tratta della prima finale ai Championships: qualunque sarà il risultato, dunque, ci sarà una vincitrice inedita sull’erba inglese.

I RISULTATI

—  

Percorso netto fino a questo momento da parte di Ashleigh Barty, che non ha ancora perso un set in tutto il torneo: nessuno scampo a Blinkova, Siniakova, Krejcikova, Tomljanovic e Kerber, sconfitta con il punteggio di 6-3 7-6 (3) in semifinale. Pliskova ha invece vinto in tre set in semifinale dopo non aver mai perso un parziale nei turni precedenti contro Vekic, Martincova, Samsonova e Golubic: la ceca si è trovata sotto contro Sabalenka (testa di serie numero 2), ma è riuscita a rimontare chiudendo 6-4 al terzo set.

I NUMERI

—  

Entrambe le giocatrici hanno vinto la prima semifinale di Wimbledon giocata in carriera. Per Barty si tratta della terza finale slam dopo la vittoria al Roland Garros nel 2019 (6-7 6-3 6-3 contro Anisimova) e la sconfitta agli Australian Open 2020 contro Kenin (7-6 7-5). Pliskova ne ha giocata una in più, ma anche la ceca ha vinto un solo slam in carriera fino a questo momento: gli US Open del 2016, in finale contro Serena Williams (6-2 7-5). Successivamente sono arrivate le sconfitte al Roland Garros nel 2017 contro Halep (6-4 3-6 6-3) e agli Australian Open 2019 contro Osaka (6-2 4-6 6-4). Sono sette le sfide in carriera tra queste due giocatrici: il bilancio è favorevole a Barty, che ha vinto in cinque occasioni contro le due dell’avversaria. L’australiana ha vinto gli ultimi tre confronti diretti, ma la ceca ha avuto la meglio nell’unico confronto a livello Slam, agli ottavi di finale degli US Open 2018. Pliskova fu poi sconfitta nel turno successiva dalla padrona di casa, Serena Williams, in due set.

Precedente Coppa America: finale Brasile-Argentina al Maracanà con 8000 spettatori Successivo Roma, nuovo nome per la fascia sinistra: piace Mykolenko della Dinamo Kiev

Lascia un commento