Arbitri, l’Aia definisce i ruoli nazionali per la stagione 2021/2022

ROMA – Il comitato nazionale dell’Associazione italiana arbitri si è riunito a Roma per deliberare i ruoli in vista della stagione 2021/2022. Tempo di programmare il futuro dunque per l’Aia che ha ufficializzato i nominativi degli arbitri promossi e avvicendati in vista dei prossimi campionati. I responsabili degli organi tecnici hanno esposto le relazioni sull’attività svolta negli ultimi 12 mesi e quindi sono state decise promozioni e avvicendamenti di arbitri, assistenti e osservatori di Can, Can C, Cai e Can 5, con le risultanze della Can D che saranno rese note l’11 luglio, al termine dei campionati. Promozione in Can, a titolo onorifico, alla memoria di Daniele De Santis, il giovane della sezione di Lecce scomparso lo scorso 21 settembre in circostanze tragiche: “Per lui sarebbe stata la stagione del definitivo salto di qualità atteso il fatto che avrebbe arbitrato per il quinto anno in Serie C e che avrebbe, sicuramente, concorso con i migliori della categoria per la promozione alla Can”, si legge in una nota Aia.

Arbitri, definiti i ruoli nazionali per la stagione 2021/2022

La formazione dei ruoli arbitrali nazionali per la stagione sportiva 2021/2022 vede promossi dalla Can di C alla A, oltre a De Santis: Andrea Colombo della sezione di Como, Francesco Cosso (Reggio Calabria), Matteo Marcenato (Genova), Gianpiero Miele (Nola), Luca Zufferli (Udine). Gli avvicendati sono Daniel Amabile (Vicenza), Lorenzo Illuzzi (Molfetta), Ivan Robilotta (Sala Consilina) e Riccardo Ros (Pordenone). Gli assistenti arbitrali promossi dalla Can C alla Can sono Claudio Barone (Roma 1), Marco Ceccon (Lovere), Giuseppe Di Giacinto (Teramo), Domenico Fontemurato (Roma 2), Dario Garzelli (Livorno), Claudio Gualtieri (Asti) e Paolo Laudato (Taranto). Gli osservatori arbitrali promossi alla Can sono Marco Alberto (Asti), Ciro Camerota (Arezzo), Garcia Fabbri (Ravenna), Alessandro Pergola (Roma 1) e Carlo Scarati (Termoli). 

Precedente "Alex Zanardi comunica ma non parla"/ La moglie Daniela: "Affetto commovente" Successivo Morata: “Insulti? Ci sono persone senza sensibilità. C’è una parte dentro di me che soffre”

Lascia un commento