Antonelli: “Gigio? Il segreto è la famiglia. E il Milan dovrebbe fare una statua a Sinisa”

L’ex difensore rossonero era titolare quando Mihajlovic fece debuttare Donnarumma in Serie A: “È diventato il più forte portiere al mondo. Il derby? Spero vinca l’unica squadra di Milano…”

Ventisette gradi la massima, ventuno la minima. Le temperature a Miami non sono malaccio, per chi – come Luca Antonelli – sta per partire in direzione Florida per lavoro. L’ex terzino del Milan, uomo da 214 presenze in A in una carriera che s’è tinta anche d’azzurro, ha firmato per il Miami FC: “Conosco il presidente, a fine gennaio s’è concretizzata l’opportunità della Mls e sarà un’esperienza splendida per la mia famiglia”. A 34 anni è il momento giusto.

Precedente Gasperini contro il Napoli e il tabù pre Champions: “Ideale per non pensare al Real” Successivo ChievoVerona-Monza, le formazioni ufficiali: De Luca-Margiotta sfidano Balotellli

Lascia un commento